EuroZoid
Discover The Most Popular Places In Europe

the cambridge Pub, Milan | Tourist Information


Piazzale Susa 2
Milan, Italy 20133

0283439577

Arts and Entertainment Near the cambridge Pub

Accademia Kataklò
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Tertulliano, 70
Milan, 20137

335 1407139

è IL PRIMO METODO di formazione e avviamento professionale dedicato a performer di Athletic Dance Theatre.

Spazio Avirex Tertulliano
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Tertulliano 68
Milan, 20137

02/49472369 - 320/6874363

Il 13 Ottobre 2010 a Milano nasce, all’interno di un complesso industriale e in maniera del tutto privata, Spazio Tertulliano, un nuovo teatro, un polo artistico e culturale che si propone come una vera e propria dimensione polifunzionale in grado di accogliere molteplici espressioni artistiche. Palcoscenico per il teatro prima di tutto, ma anche uno spazio aperto alla musica e alla danza, location per la moda, le convention, set fotografici e cinematografici. I fondatori hanno dato vita a un’iniziativa di straordinaria importanza, una vera e propria scommessa culturale e sociale per valorizzare un territorio periferico in forte degrado e ricco di potenzialità. Lo Spazio Tertulliano ancora oggi continua a dar voce alle giovani proposte e a promuovere e valorizzare nuovi talenti, attori, registi ed autori del futuro panorama italiano, affiancandoli ai grandi del teatro, portatori di un patrimonio inestimabile e insostituibile, realizzando così un ponte generazionale che unisce e contamina due mondi lontani ma non necessariamente così diversi, certi che l’arte, in tutte le sue forme, trovi nel passato il suo più illustre futuro. La direzione artistica è affidata a Giuseppe Scordio, attore e assistente della compagnia del Teatro Carcano diretta da Giulio Bosetti, eminente figura di riferimento del teatro classico italiano

Five Horizons - The First International Pearl Jam Photo Exhibition
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Tertulliano, 70
Milan, 20137

FIVEHORIZONS is a retrospective photography exhibition on Pearl Jam, authorized by the Seattle band, and it is the first ever exhibition featuring the history and evolution of the band. The exhibition will feature a series of 70 images taken by great photographers who have narrated the band’s private moments as well as their unforgettable live performances from the beginning of the band's career to date. From shots of the early 90s by Lance Mercer and Charles Peterson, to the very recent portraits by Steve Gullick and Danny Clinch. The band’s roots go back to the Seattle rock scene in the mid 80s, where they soon became one of the main representatives of the grunge movement. Pearl Jam have been the most popular and long-lived band in the last twenty years, icon and symbol of a whole generation. Who Artists showing at this event include: Matt Anker, Danny Clinch, Chris Cuffaro, Steve Gullick , Mike Leach, Karen Loria, Robert MacKenzie, Spike Mafford, Lance Mercer, Steven J. Messina, Paul Natkin, Charles Peterson, Alessio Pizzicannella. CURATORS Giammaria De Gasperis Paola Contino COORDINATOR Martina Sampaolo GRAPHIC AND WEB DESIGN Annalisa Giangregorio Riccardo Trost TRANSLATIONS Roberta Rinaldi PRESS OFFICE Giuseppe Celano SOCIAL MEDIA Agnese Porto LOCAL MANAGER Mario Ruggeri COLLABORATORS Irene Pluchino Lillo Contino Lorenzo Gasperoni Gabriele Giannone PRODUCER Ass. Cult. Ctrl Art Canc (Modica, Rg)

WoT (Waste of Time)
Distance: 1.6 mi Tourist Information
via Adige 7 (zona Porta Romana)
Milan, 20135

0249756000

WoT??? Fumetti, tshirt, gadget, idee regalo e tutto quello che ci piace :) WoT nasce dal bisogno di avere un luogo accogliente dove trovare tutto quello che appassiona i lettori di fumetti e non solo. Vieni da noi, siediti, fai due chiacchiere e se vuoi rimani a leggere i tuoi fumetti preferiti. Servizio di casella con il 10% di sconto (in pratica ti mettiamo da parte i fumetti che segui e che non vuoi perdere passando aprenderli quando vuoi) Servizio di ricerca di arretrato e numeri mancanti (MANCOLISTE) Fai un salto da WoT! ORARI DI APERTURA: Lunedì: 15:00 - 19.30 (continuato) dal Martedì al Venerdì: 9.00 - 13.30 / 15.00 - 19.30 Sabato: 11.00 - 20.30 (continuato) Domenica: 15:00 - 20.30 (continuato)

Art Loft Milano
Distance: 1.3 mi Tourist Information
Viale Puglie 21
Milan, 20137

328 9564967

Gli ART-LOFT sono una serie di SPAZI ESPOSITIVI affiancati e modulari che vengono offerti per MOSTRE ed EVENTI. - Situati in zona semicentrale molto servita, affacciano sul verde del Parco Alessandrini. MM3 Lodi + Bus 90/91, MM3 Corvetto + Bus 84 e 93, Tram 16, Taxi P.le Cuoco. - Oltre agli spazi interni è disponibile per utilizzi temporary una grande AREA ESTERNA - Maggiori informazioni nelle Note: - ESPOSIZIONI ARTISTICHE - SPAZIO TEMPORARY per AZIENDE e PRIVATI - CASE D'ARTISTA ----------------------------------------------- Oltre all'utilizzo come SPAZIO ESPOSITIVO nei Moduli di 50-75-100-125 mq è allo studio la realizzazione di CASE-STUDIO D'ARTISTA. Si tratta di unità offerte in vendita come studio abitazione pied-à-terre che grazie alla grande luminosità si prestano per la produzione artistica e, grazie all'utilizzo di letti soppalcati, anche all'uso abitativo senza perdita di spazio utile. La vetrina permette poi l'esposizione su strada delle opere, dando origine a un piccolo "quartiere dell'arte".

U Barba
Distance: 1.3 mi Tourist Information
via decembrio 33
Milan, 20137

+39 02 45487032

Achilli Milano S.r.l.
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Pietro Coletta 19
Milan, 20100

02 5391641

Benvenuti alla Achilli Milano. Società giovane e dinamica nata dalla passione per il mondo delle quattro ruote e del contatto con guidatori attenti ed appassionati. Molte risorse vengono impiegate nella ricerca del miglior prodotto sul mercato così vario, difficile ed in continua evoluzione, per poter consigliare indirizzare e seguire il cliente nell'acquisto della Sua vettura per il tempo libero o per il lavoro. Vi aspettiamo Fabrizio Achilli - Danilo Bon

Dirk Bikkembergs Showroom
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Burlamacchi 5
Milan, 20135

Kofler
Distance: 1.1 mi Tourist Information
Via Tito Livio, 4
Milan, 20137

02 54072997

PACTAall'OSCAR
Distance: 1.1 mi Tourist Information
Via Lattanzio 58
Milan, 20137

02.36503740

il Teatro Oscar di via Lattanzio, gestito e diretto da PACTA dal marzo 2010 è una sede in cui si è verificato un crescente interesse cittadino. Nella sala, dall'originalissima forma ottagonale e fornita di eleganti poltroncine di velluto rosso, scorreranno per tutto l'anno spettacoli suddivisi per progetti tematici.

SoldOut Management - Milano
Distance: 1.4 mi Tourist Information
via oreste salomone 43
Milan, 20138

+390234538240

Krif Tv&Fashion
Distance: 1.2 mi Tourist Information
Via Ferrini 11
Milan, 20135

+39 02 36 63 96 00

Bagni Misteriosi
Distance: 1.3 mi Tourist Information
Via Carlo Botta 18
Milan, 20135

0289731800

Tomoró
Distance: 1.1 mi Tourist Information
Viale Lazio 26
Milan, 20135

+39 3927751027

TOMORO è uno spazio educativo di gioco, espressione e relazione. E’ un luogo caldo ed accogliente per accompagnare bambini e mamme in un percorso di crescita serena. La mattina si svolgono attività psicomotorie dedicate ai bambini dai 14 ai 36 mesi non accompagnati da un adulto, con possibilità di frequenza giornaliera, bi o trisettimanale. Vengono accolti al massimo 15 bambini per consentire un rapporto educatore/bambino di 1 a 5. I bambini vengono suddivisi in piccoli gruppi omogenei per età con attività mirate alle corrispondenti fasi di sviluppo e percorsi di sperimentazione personalizzati. Il pomeriggio si tengono corsi di teatro, inglese,psicomotricità e laboratori creativi rivolti anche ai bambini più grandi. Si organizzano inoltre corsi di yoga,pilates, feldenkrais per mamme (con assistenza garantita ai propri bambini), massaggio neonatale , pomeriggi mamma-bebè con attività assistite e momenti di confronto a tema sulla genitorialità Nel WE lo spazio è a disposizione per organizzare feste di compleanno a tema.

Zao
Distance: 0.9 mi Tourist Information
Piazza Tito Imperatore 9
Milan, 20137

Blau Studio
Distance: 0.9 mi Tourist Information
Via Baldassarre Oltrocchi 5
Milan, 20137

+39 335 318726

(Ita) Blau è uno studio di registrazione, produzione musicale, mastering e post produzione audio, composto da una sala regia e una sala ripresa con pianoforte verticale Yamaha UX ed una zona relax per un totale di 90 mq. E' un luogo in cui creano e lavorano musicisti, djs, producers, sound designers, registi, video makers e tecnici del suono. Oltre alla produzione, ai mastering e alla registrazione all’interno del Blau è prevista una piattaforma di corsi di formazione, gestita da professionisti ed aggiornata alle più moderne tecnologie in campo musicale e visivo: armonia e rudimenti compositivi - max msp e jitter con applicazioni nel lighting, live electronics e visuals - djing. Blau è un contenitore in continua evoluzione di musica, persone, suoni, immagini ed emozioni, fondato e gestito da Stefano Greco con la collaborazione di Alberto Greco. Il progetto architettonico, il design e gli interni sono opera dell' architetto Giovanni Lupo. Lucio Visintini e il gruppo Concrete hanno curato la progettazione acustica, Lorenzo Frosi ha progettato il logo e Jacopo Sacchi cura la comunicazione visiva e la grafica. Foto di Xdorfg, Alessandro Luerti ed Elisabetta Massera. (Eng) Blau is a recording, music production and mastering studio composed by a control room, a live room with Yamaha UX piano and a relax zone for guests (90 sqm total). It' s a place where musicians, djs, producers, sound designers, directors and video makers of different backgrounds create and work. Inside Blau there are also different vocational education projects, trained by professional people and always updated on the latest music and video technologies: harmony and basic musical composition - max msp and jitter for lighting, live electronics, visuals and physical computing applications - djing and 3 new projects coming soon. Blau is a place of constant evolution for music, people, sounds, images and emotions, founded and run by Stefano Greco with Alberto Greco. Design and architectural project are made by Giovanni Lupo. Lucio Visintini and Concrete group took care of the acoustic project. Lorenzo Frosi created the logo and Jacopo Sacchi is the graphic and web designer. Pictures by Xdorfg, Alessandro Luerti and Elisabetta Massera

Biblioteca Calvairate
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via Ciceri Visconti 1
Milan, 20137

02884 65801

PlaySys - Interactive Digital Media
Distance: 0.9 mi Tourist Information
via Friuli 61
Milan, 20135

+390289058514

Bowling Bicocca Village
Distance: 0.9 mi Tourist Information
Bicocca Village.Viale Sarca
Milan, 20135

Capodanno D'Italia 2014 Milano
Distance: 1.2 mi Tourist Information
VIA MECENATE
Milan, 22030

3488575696

Macao
Distance: 0.7 mi Tourist Information
Viale Molise 68
Milan, 20137

COMUNICATO STAMPA: MACAO_Si potrebbe anche pensare di volare/ sabato 5 maggio È con piacere che dichiariamo aperto MACAO, il nuovo centro per le arti di Milano, un grande esperimento di costruzione dal basso di uno spazio dove produrre arte e cultura. Un luogo in cui gli artisti e i cittadini possono riunirsi per inventare un nuovo sistema di regole per una gestione condivisa e partecipata che, in totale autonomia, ridefinisca tempi e priorità del proprio lavoro e sperimenti nuovi linguaggi comuni. Siamo artisti, curatori, critici, guardia sala, grafici, performer, attori, danzatori, musicisti, scrittori, giornalisti, insegnanti d’arte, ricercatori, studenti, tutti coloro che operano nel mondo dell’arte e della cultura. Da un anno ci stiamo mobilitando, riunendoci in assemblee dove discutere della nostra situazione di lavoratori precari nell’ambito della produzione artistica, dello spettacolo, dei media, dell’industria dell’entertainment, dei festival e della cosiddetta economia dell’evento. A questa logica per cui la cultura è sempre più condannata ad essere servile e funzionale ai meccanismi di finanziarizzazione, noi proponiamo un’idea di cultura come soggetto attivo di trasformazione sociale, attraverso la messa al servizio delle nostre competenze, per la costruzione del comune. Rappresentiamo una fetta consistente della forza lavoro di questa città che per sua vocazione è da sempre un avamposto economico del terziario avanzato. Siamo quella moltitudine di lavoratori delle industrie creative che troppo spesso deve sottostare a condizioni umilianti di accesso al reddito, senza tutela, senza alcuna copertura in termini di welfare e senza essere nemmeno considerati interlocutori validi per l’attuale riforma del lavoro, tutta concentrata sullo strumentale dibattito intorno all’articolo 18. Siamo nati precari, siamo il cuore pulsante dell’economia del futuro, e non intendiamo continuare ad assecondare meccanismi di mancata redistribuzione e di sfruttamento. Apriamo MACAO perché la cultura si riprenda con forza un pezzo di Milano, in risposta a una storia che troppo spesso ha visto la città devastata per mano di professionisti di appalti pubblici, di spregiudicate concessioni edilizie, in una logica neo liberista che da sempre ha umiliato noi abitanti perseguendo un unico obiettivo: fare il profitto di pochi per escludere i molti. Oggi vogliamo restituire alla cittadinanza questo grattacielo, simbolo di quel sogno economico capitanato da grossi gruppi finanziari e tutt’ora nelle mani di uno dei più arricchiti e collusi burattinai della speculazione edilizia milanese. Dalla primavera scorsa molti cittadini, artisti e operatori culturali hanno dato vita a esperienze inedite, attraverso pratiche di occupazione di spazi dismessi dal pubblico e dal privato, esperienze che stanno dimostrando di poter durare nel tempo occupandosi di cultura, territori, lavoro, nuove forme di economia e nuove forme di espressione dell’intelligenza collettiva. Crediamo che la produzione artistica vada del tutto ripensata: dobbiamo prenderci questo tempo e questo diritto in modo serio e radicale, occupandoci direttamente di ciò che è nostro. Macao è questo, uno spazio di tutti, che deve diventare un laboratorio attivo in cui sono invitati i lavoratori dell’arte, dello spettacolo, della cultura, della formazione e dell’informazione. Qui artisti, intellettuali, esperiti del diritto, della legge e della costituzione, attivisti, scrittori, film maker, filosofi, economisti, architetti e urbanisti, abitanti del quartiere e della città, devono prendersi il tempo necessario per costruire una dimensione sociale, comune e cooperante. Abbiamo un sacco di lavoro da fare, dobbiamo trasformare queste parole in pratiche reali sempre più efficaci e costituenti di modelli alternativi a quelli in cui viviamo, e tutto dipende da noi. Occorre non dare per scontato nulla producendo inchieste competenti, dibattiti, analisi e momenti di confronto riguardo tutti i territori che producono disuguaglianze ed espropriazione di valore, non tralasciando le nuove forme con cui l’ideologia capitalista si sta travestendo. Occorre avere gioia e umorismo per trasformare questo impegno in un momento umano, collettivo e liberato. Occorre aver cura di questo spazio perché possa essere adatto a ospitare tutti. Occorre che in questo spazio l’arte e la comunicazione smettano di essere attività fini a se stesse, ma esplodano e trovino le loro motivazioni all’interno di questa lotta, costruendo nuovi immaginari ed esplicitando quale mondo vediamo. Viva Macao e buon lavoro a tutti. Siamo una rete di soggetti che stanno operando fianco a fianco all’interno di questa lotta: Lavoratori dell’arte, Cinema Palazzo di Roma, Teatro Valle Occupato di Roma, Sale Docks di Venezia, Teatro Coppola di Catania, Asilo della Creatività e della Conoscenza di Napoli, Teatro Garibaldi Aperto di Palermo.

Millelire Café
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via Cadore 21
Milan, 20135

Palazzina Liberty - Largo Marinai D'Italia
Distance: 0.7 mi Tourist Information
Largo Marinai d'Italia 1
Milan,

0288462322

Arts and Entertainment Near the cambridge Pub

Black Circus
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Viale umbria 118 milano
Milan, Italy 20135

380/3742472

"Questo è ciò che siamo, questo è ciò che facciamo. Mostrarvi la strada, passata, odierna e futura, della Musica nelle sue più nascoste vie, e i suoi lunghi viaggi attraverso gli anni, tramite le voci e le mani degli artisti che l'hanno creata, modificata, reinventata, riscoperta e sempre amata. Raccontarvi storie e curiosità dei gruppi che vi appassionano e di quelli che ancora non conoscete, alleggerirvi la giornata con pezzi storici e altri lasciati in disparte, ma da noi mai dimenticati. E ogni venerdì notte Vi apriamo le porte ad un'esperienza sempre unica che vede Voi protagonisti. Ogni venerdì notte il sipario si alza..." Società di Organizzazione eventi INSTAGRAM: instagram.com/blackcircus_milano CANALE YOUTUBE: www.youtube.com/user/blackcircustv PROFILO TWITTER twitter.com/blackcircustw

Game Lover
Distance: 0.3 mi Tourist Information
viale Piceno, 27
Milan, Italy 20129

Il primo distributore automatico di gadget erotici a Milano.

Rock And Market
Distance: 0.5 mi Tourist Information
via Ciro Menotti, 6
Milan, Italy

3286471487

Le Caveau tattoo
Distance: 0.4 mi Tourist Information
via goldoni 44
Milan, Italy 20129

3292738105

Sidoli 20 ART
Distance: 0.1 mi Tourist Information
Via Giuditta Sidoli, 20
Milan, Italy 20129

3456120245

Sidoli 20 MUSIC
Distance: 0.1 mi Tourist Information
Via Giuditta Sidoli, 20
Milan, Italy 20129

3456120245

Il Karaoke d'arte al Bar Queen
Distance: 0.1 mi Tourist Information
viale romagna 10
Milan, Italy 20133

La serata interamente animata dalle Queens -Sciaron e Stefania- spazierà dal cantare canzoni di ogni genere, al danzare sulle note di balli di gruppo o tormentoni del momento. Nessuno sarà messo da parte, la serata è adatta a tutte le persone che vogliono divertirsi in modo allegro e spensierato.

Le Dictateur
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Via Nino Bixio 47
Milan, Italy 20129

0288007310

“Le Dictateur” è Federico Pepe, che si è autoproclamato tale, si è autoinvestito di pieni poteri e si è autolegittimato a varare un ambizioso progetto editoriale con la collaborazione del vice Dictateur Pierpaolo Ferrari. Le Dictateur è la massima espressione del dominio della volontà personale: la rivista e lo spazio sono da intendersi come uno stato, uno spazio all’interno del quale convivono, arbitrariamente selezionati ed invitati artisti, fotografi, protagonisti del mondo della moda. Alcuni sono famosi, altri famosissimi, altri emeriti sconosciuti: hanno conquistato la loro cittadinanza perché “voluti”e sono diventati essi stessi dittatori delle pagine e degli spazi loro assegnati. In totale libertà e assenza di regole sono stati chiamati a presentare un progetto inedito o ideato ad hoc per “Le Dictateur”: il risultato è una rivista dall’anima estrema e uno spazio di assoluta libertà d’espressione per gli artisti invitati.

Club 747
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Piazza Carlo Erba
Milan, Italy 20121

Layali Cafè Milano
Distance: 0.7 mi Tourist Information
Via Maiocchi 30
Milan, Italy 20129

0235952568