EuroZoid
Discover The Most Popular Places In Europe

Borsa di Milano, Milan | Tourist Information


Piazza degli Affari, 6
Milan, Italy 20123

+39 0272426.1

La Borsa di Milano è l'unica borsa in Italia ed è sempre stata la borsa più importante del Paese anche quando erano presentiin ordine cronologicole borse di Venezia (1630), Trieste (1775) e la Borsa di Roma (1802). Oggi a Milano ha sede Borsa Italiana, la società che si occupa della gestione e funzionamento del mercato finanziario italiano.StoriaDalla nascita ai primi 50 anniLa borsa valori di Milano è nata nel 1808 per volontà del napoleonico viceré del Regno d'Italia Eugenio di Beauharnais e venne inizialmente collocata presso il Palazzo del Monte di Pietà. Sebbene le contrattazioni fossero ridotte, lo spazio era troppo ristretto e così già nel settembre del 1809 si decise di trasferire gli scambi in Piazza Mercanti presso il Palazzo dei Giureconsulti, oggi sede della Camera di Commercio di Milano e che ospitò la Borsa di Milano per quasi un secolo.

Community and Government Near Borsa di Milano

Corso Vittorio Emanuele II
Distance: 0.6 mi Tourist Information
corso Vittorio Emanuele II
Milan, Italy 20100

Vía Torino
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Via Torino
Milan, Italy 20123

<>

Galleria Vittorio Emanuele II
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Galleria Victorio Emanuele II
Milan, Italy

The Galleria Vittorio Emanuele II is one of the world's oldest shopping malls. Housed within a four-story double arcade in central Milan, the Galleria is named after Victor Emmanuel II, the first king of the Kingdom of Italy. It was designed in 1861 and built by Giuseppe Mengoni between 1865 and 1877.ArchitectureThe structure consists of two glass-vaulted arcades intersecting in an octagon covering the street connecting Piazza del Duomo to Piazza della Scala. The street is covered by an arching glass and cast iron roof, a popular design for 19th-century arcades, such as the Burlington Arcade in London, which was the prototype for larger glazed shopping arcades, beginning with the Saint-Hubert Gallery in Brussels (opened in 1847), the Passazh in St Petersburg (opened in 1848), the Galleria Umberto I in Naples (opened in 1890) and the Budapest Galleria.

Milano Cadorna railway station
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazzale Cadorna 14
Milan, Italy 20123

<>

Milano Cadorna is a commuter railway station located near the Castello Sforzesco in Milan, Italy.HistoryThe original station, built in wood in the style of a chalet, was opened in 1879. This was enlarged in 1920, but the station was destroyed during the bombardments of the city in the Second World War. The current structure and the homonymous square were completely restored in 1999 under a Gae Aulenti project.TransportPassenger services from this station, by commuter, suburban, regional and express trains, are operated by Trenord.Local public transportationPiazzale Cadorna (Cadorna square, in front of the station) is a hub of Milan's public transport: it features Cadorna junction underground station (underground lines M1 and M2) and stops or headlines for two tramway lines (1 and 19) and eleven bus lines (NM1, NM2, N6, N50, N57, N94, 50, 58, 61 and 94).

Camera di Commercio di Milano
Distance: 0.0 mi Tourist Information
Via Meravigli 9/b
Milan, Italy 20123

02/85151

Cenacolo, Piazza S. Maria delle Grazie, Milano
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Piazza Santa Maria delle Grazie
Milan, Italy 20123

<>

Castello Sforzesco Milano
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Piazza Castello
Milan, Italy 20121

Basilica di Santo Stefano Maggiore
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Via della Signora, 1
Milan, Italy 20122

Basilica di Santo Stefano Maggiore is a church in Milan, Italy. It was established in the 5th century. Originally dedicated to both Saint Zechariah and Saint Stephen, it was later dedicated to Saint Stephen only. Throughout its history, has undergone several reconstructions, expansion and restoration.It is also called St. Stephen in Brolo (the historical name of the area) or St. Stephen's Gate (in reference to the postern of Santo Stefano, now no longer exists).

Assolombarda
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Via Pantano, 9
Milan, Italy 20122

02 583701

Tra le organizzazioni imprenditoriali più antiche d’Italia, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza è l’associazione delle imprese industriali e del terziario che operano nelle province di Milano, Lodi e Monza e Brianza: conta circa 6.000 aziende, nazionali e internazionali, piccole medie e grandi, produttrici di beni e servizi in tutti i settori, per un totale di oltre 320.000 dipendenti sul territorio e altre centinaia di migliaia nel resto del Paese e nel mondo.

Via Sant'andrea
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Le silla via sant'andrea 3
Milan, Italy 20121

Torre Velasca
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Piazza Velasca, 5
Milan, Italy 20122

The Torre Velasca is a skyscraper built in 1950s by the BBPR architectural partnership, in Milan, Italy.ArchitectsBBPR is an acronym from the name of its designers: Gian Luigi Banfi, Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti and Ernesto Nathan Rogers.DescriptionThe Velasca Tower is part of the first generation of Italian modern architecture, while still being part of the Milanese context in which it was born, to which also belongs the Milan Cathedral and the Sforza Castle.The tower, approximately 100 metres tall, has a peculiar and characteristic mushroom-like shape.It stands out in the city skyline, made of domes, buildings and other towers. Its structure recalls the Lombard tradition, made of medieval fortresses and towers, each having a massive profile. In such fortresses, the lower parts were always narrower, while the higher parts propped up by wooden boards or stone beams.As a consequence, the shape of this building is the result of a modern interpretation of the typical Italian medieval castle. At the same time, BBPR in this building satisfied the functional needs of space: narrower surfaces on the ground, wider and more spacious ones on the top floors.

Palazzo della Ragione, Milan
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza dei Mercanti
Milan, Italy 20123

The Palazzo della Ragione is a historic building of Milan, Italy, located in Piazza Mercanti, facing the Loggia degli Osii. It was built in 13th century and originally served as a broletto as well as a judicial seat. As it was the second broletto to be built in Milan, it is also known as the Broletto Nuovo .The palace is decorated with a relief representing Oldrado da Tresseno, and the bas relief of the scrofa semilanuta, which has been object of much controversy among scholars of the foundation and origins of Milan.HistoryThe building was constructed between 1228 and 1233 for podestà Oldrado da Tresseno. It maintained a central role in the administrative and public life of Milan until the late 18th century. In 1773, under Empress Maria Theresa, it was restored and enlarged, to serve as legal archives. The structural changes were designed by architect Francesco Croce, who added a new upper floor with large round windows and restyled the whole building based on Neoclassic canons. Other major modifications of the buildings were done in 1854 by architect Enrico Terzaghi; these included glass panes that closed the ground floor ambulatory, which was reopened between 1905 and 1907.

Comune Di Milano
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Viale Lombardia 31
Milan, Italy 20122

Punto Enel
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Via Broletto 44
Milan, Italy 20121

Condè Nast
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazzale Luigi Cadorna 5/7
Milan, Italy

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino is a 16th-century palace located in Piazza della Scala, in the centre of Milan, Italy. It has been Milan's city hall since 9 September 1861. It borders on Piazza San Fedele, Piazza della Scala, Via Case Rotte and Via Tommaso Marino.The palace was built for, and is named after, the Genoan trader and banker Tommaso Marino. It became a property of the State in 1781.HistoryThe palace was built from 1557 to 1563 for Tommaso Marino. It was designed by architect Galeazzo Alessi from Perugia. Its main facade was originally that facing Piazza San Fedele, as Piazza della Scala didn't yet exist; the corresponding area was occupied by buildings. The construction was occasionally slowed down by the opposition of the population, that had a very conservative attitude towards the architecture of the centre of Milan.Several sculptors from the Fabbrica del Duomo were involved in the decorations of Palazzo Marino. In the courtyard, sculptures were erected representing the Labours of Hercules and the Metamorphoses. The ceiling of the main hall (now known as "Salone dell'Alessi") had frescos and stuccos with the Marriage of Cupid and Psyche by Andrea Semini and Ottavio Semini.

Anagrafe Comune di Milano
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Via Larga 12
Milan, Italy 20122

Sala Napoleonica - Università Degli Studi Di Milano
Distance: 0.6 mi Tourist Information
via Sant'Antonio 12
Milan, Italy 20122

Archivio di Stato di Milano
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via Senato 10
Milan, Italy 20121

027742161

Centro congressi Le Stelline
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Corso Magenta, 61
Milan, Italy 20123

Financial Service Near Borsa di Milano

Ernst&Young
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Via Fernanda Wittgens, 6c
Milan, Italy 20123

Machos Page Magazzini Generali
Distance: 1.6 mi Tourist Information
via Pietrasanta 16
Milan, Italy 20141

340 3005646

^ MACHOS ^ Space Privè Total House Men (adult male) …lo spazio più divertente, hot, maschio house del panorama milanese !!! TUTTI i SABATI ^ MACHOS ^ è... ai Magazzini Generali di Milano ^ Livel + 1 dei MaGAYzzini. MaGAYzzini ai Magazzini Generali via Pietrasanta 16 Milano Dalle 23.30 alle 05.00 Infoline: 346 300 56 46 www.magazzinigenerali.it Apertura ore: 23.30 Chiusura LISTE ore: 01.30 I primi 200 studenti €. 8,00 prima consumazione compresa Entro le ore 01,30 in lista €.15,00 prima consumazione compresa Ingresso intero €.18,00 prima consumazione compresa

Cerved Group Spa
Distance: 2.1 mi Tourist Information
Via San Vigilio, 1
Milan, Italy 20142

800.029.029

Equens
Distance: 3.0 mi Tourist Information
Via Enrico Cialdini 16
Milan, Italy 20161

Fiditalia
Distance: 2.0 mi Tourist Information
GUGLIERMO SILVA 34
Milan, Italy 20149

ProfessioneFinanza
Distance: 1.2 mi Tourist Information
Viale Vittorio Veneto 28
Milan, Italy 20124

0239565725

UCapital
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Piazza S. Erasmo, 9
Milan, Italy 20121

L'intero staff manageriale della UCapital, possiede un know-how e un'esperienza pluriennale sui mercati finanziari internazionali e può contare su una rete di Advisor dislocati su tutto il territorio nazionale; siamo in grado di supportare ed affiancare ogni singolo studio in tutte le Regioni d'Italia.

SuperMoney - Confronta e Risparmia
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Fieno, 3
Milan, Italy 20123

02.36571853

SuperMoney scommette sul tuo futuro. Scommette su di te. Concretamente. Il risparmio è solo uno strumento che mettiamo nelle tue mani. Per realizzare i tuoi sogni. Per renderti felice. E vogliamo farlo in assoluta trasparenza. Siamo l'unico portale indipendente e certificato dall'Autorità Garante AGCOM. Perché la tua tranquillità per Noi è fondamentale. http://www.supermoney.eu/

IG
Distance: 0.4 mi Tourist Information
via Paolo da Cannobio 33
Milan, Italy 20122

800897582

IG: Primi in Italia per i CFD IG, il primo in Italia per il trading online con i CFD (Contratti per differenza) che rappresentano una nuova modalità d'investimento con la quale è possibile fare trading su una vasta gamma di mercati tra cui azioni, indici, valute, forex, materie prime ed opzioni. Con i CFD l’investimento iniziale richiede solo una parte del valore del sottostante su cui si opera, grazie all'effetto leva. Il vantaggio dell’operatività con i CFD è rappresentato inoltre dalla possibilità di sfruttare i mercati sia in rialzo che in ribasso. I servizi di IG si rivolgono ad investitori privati, broker, fondi di investimeto e società finanziarie. IG è sinonimo di serietà e sicurezza. I clienti vengono tutelati attraverso una politica di segregazione dei fondi, ovvero i fondi dei nostri clienti sono mantenuti separati da quelli di IG presso alcune delle banche più importanti; ciò garantisce che i fondi vengano restituiti ai clienti invece che essere utilizzati dai creditori di IG come risorsa, qualora la società risultasse insolvente. La piattaforma di trading online browser-based di IG non comporta alcun canone di utilizzo e dà accesso a oltre 17.000 mercati, 24 ore su 24. I clienti di IG hanno accesso alla piattaforma di trading sia dal computer che dai dispositivi mobile, attraverso le app gratuite per iPhone, iPad, Android e Windows7. La piattaforma di IG è supportata da una sofisticata tecnologia che garantisce velocità di esecuzione ed eseguiti al prezzo migliore. Facciamo parte di IG Group Holdings plc, membro del FTSE 250 e del London Stock Exchange. Originariamente fondata nel 1974 come IG Index, una società di spread betting a Londra, IG Group è rapidamente cresciuta, con una vasta gamma di offerte e mercati. Siamo leader globale con branch in tutto il mondo: Londra, Dusseldorf, Parigi, Milano, Madrid, Amsterdam, Lussemburgo, Stoccolma, Pechino, Chicago, Johannesburg, Melbourne, Singapore e Tokyo. IG Group conta oltre 900 dipendenti in tutto il mondo. Disclaimer: I CFD sono prodotti a leva. Il trading con i CFD potrebbe non essere appropriato per tutti e può determinare perdite che eccedono il vostro investimento iniziale; accertatevi di aver pienamente compreso i rischi a cui potreste incorrere.

House And Money
Distance: 1.9 mi Tourist Information
via albani 5
Milan, Italy 20149

02 36769550 interno 7

House and Money appartiene a C.M.H., è un intermediario di servizi di finanziamento che serve famiglie e imprese. Società iscritta all’Albo dei Mediatori Creditizi n° M103 P.IVA 05568570963 REA MI–1831134

Finanziamenti Milano Gruppo Talfin Taliano Luigi
Distance: 1.7 mi Tourist Information
Viale Umbria, 71
Milan, Italy 20135

02/39844374

L'Agenzia Provinciale Midas Milano Est è una Agenzia Finanziaria che si occupa di pratiche di finanziamento come prestiti personali, mutui, cessioni V, leasing, noleggio a lungo termine, fidejussioni, assicurazione sul credito, carte di credito. I finanziamenti sono rivolti a persone e aziende, a queste in particolare sono dedicati servizi specifici Corporate, con c/c bancario, POS, affidamenti.

LABS Investments
Distance: 1.3 mi Tourist Information
Piazza della Repubblica 28
Milan, Italy 20124

02 62694989

Founded, at the beginning of 2013, LABS Investments is an independent advisory boutique and private equity holding company investing the capital of a selected group of investors and of its founders. Headquartered in Milan, it manages its operations in Italy as well as other European and emerging market countries. LABS combines solid and diversified professional experiences to support innovative entrepreneurs as well as clients seeking financial advice on a diversified range of deals. LABS provides its specialised services in the following main business areas: •Principal Investment •Advisory Services We advise our clients and drive our close group of investors through highly profitable opportunities by minimising risks thanks to our management team’s extensive sets of skills ranging from corporate finance, strategic consulting, legal and technical expertise originated from long-term previous experiences in top-tier institutions.

Magazzini Generali - Lista Miami
Distance: 1.6 mi Tourist Information
Via pietrasanta 14
Milan, Italy 20141

3387338905

Alleanza Assicurazioni - San Giuliano Milanese
Distance: 1.8 mi Tourist Information
Via Castellini 93
Melegnano, Italy 20077

333 3699820

Servizi Generali Clienti
Distance: 0.3 mi Tourist Information
[email protected]
Milan, Italy 21123

3891075424

Dottore Commercialista e Revisore Legale - Milano
Distance: 1.9 mi Tourist Information
Viale G. da Cermenate
Milan, Italy 20141

+39.3288492656

Studio Brocchi - Centro Assistenza Fiscale
Distance: 2.3 mi Tourist Information
Via Ripamonti 177
Milan, Italy 20141

02-83241968

Lo Studio Brocchi nasce nel 1992 come elaborazione dati contabili per le aziende e per i lavoratori autonomi. Diventerà poi Centro Assistenza Fiscale integrando ai servizi contabili altri servizi per i cittadini, alcuni dei quali completamente gratuiti (ISEE/RED). Il nostro studio si distingue per l'efficienza, la qualità, la precisione dei servizi e la disponibilità dei nostri consulenti. Visitate il nostro sito web per avere una panoramica esaustiva di tutti i nostri servizi ed eccellenze. Vi aspettiamo!

Landmark Near Borsa di Milano

Milan Cathedral
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo
Milan, Italy 20122

02-860-358 or 02-8646-3456

Il Duomo di Milano è una chiesa, monumento simbolo del capoluogo lombardo e uno dei simboli d'Italia, dedicata a Santa Maria Nascente, situata nell'omonima piazza, nel centro della metropoli. Per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. È la cattedrale dell'arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.StoriaUna nuova cattedrale europeaNel luogo in cui sorge il Duomo un tempo si trovavano l'antica cattedrale di Santa Maria Maggiore, cattedrale invernale, e la basilica di Santa Tecla, cattedrale estiva. Dopo il crollo del campanile, l'arcivescovo Antonio de' Saluzzi, sostenuto dalla popolazione, promosse la ricostruzione di una nuova e più grande cattedrale (12 maggio 1386), che sorgesse sul luogo del più antico cuore religioso della città. Per il nuovo edificio si iniziò ad abbattere entrambe le chiese precedenti: Santa Maria Maggiore venne demolita per prima, Santa Tecla in un secondo momento, nel 1461-1462 (parzialmente ricostruita nel 1489 e definitivamente abbattuta nel 1548).

Milan Cathedral
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo
Milan, Italy 20122

02-860-358 or 02-8646-3456

Il Duomo di Milano è una chiesa, monumento simbolo del capoluogo lombardo e uno dei simboli d'Italia, dedicata a Santa Maria Nascente, situata nell'omonima piazza, nel centro della metropoli. Per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. È la cattedrale dell'arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.StoriaUna nuova cattedrale europeaNel luogo in cui sorge il Duomo un tempo si trovavano l'antica cattedrale di Santa Maria Maggiore, cattedrale invernale, e la basilica di Santa Tecla, cattedrale estiva. Dopo il crollo del campanile, l'arcivescovo Antonio de' Saluzzi, sostenuto dalla popolazione, promosse la ricostruzione di una nuova e più grande cattedrale (12 maggio 1386), che sorgesse sul luogo del più antico cuore religioso della città. Per il nuovo edificio si iniziò ad abbattere entrambe le chiese precedenti: Santa Maria Maggiore venne demolita per prima, Santa Tecla in un secondo momento, nel 1461-1462 (parzialmente ricostruita nel 1489 e definitivamente abbattuta nel 1548).

Milan Cathedral
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo, Milan, MI, Italy
Milan, Italy 20142

Milan Cathedral is the cathedral church of Milan, Italy. Dedicated to St Mary of the Nativity (Santa Maria Nascente), it is the seat of the Archbishop of Milan, currently Cardinal Angelo Scola. The Gothic cathedral took nearly six centuries to complete. It is the largest church in Italy (the larger St. Peter's Basilica is in the State of Vatican City) and the fifth largest in the world.HistorySt Thecla'sMilan's layout, with streets either radiating from the Duomo or circling it, reveals that the Duomo occupies what was the most central site in Roman Mediolanum, that of the public basilica facing the forum. The first cathedral, the "new basilica" (basilica nova) dedicated to St Thecla, was completed by 355. It seems to share, on a slightly smaller scale, the plan of the contemporaneous church recently rediscovered beneath Tower Hill in London. An adjoining basilica was erected in 836. The old octagonal baptistery, the Battistero Paleocristiano, dates to 335 and still can be visited under the Milan Cathedral. When a fire damaged the cathedral and basilica in 1075, they were rebuilt as the Duomo.

Royal Palace of Milan
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo, 12
Milan, Italy 20122

Il Palazzo Reale di Milano è stato per molti secoli sede del governo della città di Milano prima, del Regno del Lombardo-Veneto poi e residenza reale fino al 1919, quando viene acquisito al demanio diventando sede di mostre ed esposizioni.Originariamente progettato con un sistema di due cortili, poi parzialmente demoliti per lasciare spazio al Duomo, il palazzo è situato alla destra della facciata del duomo in posizione opposta rispetto alla Galleria Vittorio Emanuele II. La facciata del palazzo, seguendo la linea dell'antico cortile, forma una rientranza rispetto a piazza del Duomo, chiamata piazzetta reale.Di particolare importanza è la Sala delle Cariatidi al piano nobile del palazzo, che occupa il luogo dell'antico teatro bruciato nel 1776 ed è l'ambiente più significativo sopravvissuto, anche se gravemente danneggiato, al pesante bombardamento anglo-americano del 1943; ai danni causati dagli spezzoni incendiari e dai violenti spostamenti d'aria fece seguito uno stato di abbandono durato per più di due anni, fatto questo che causò al palazzo danni ben più gravi, con la perdita di buona parte degli interni neoclassici.Novecento anni di storiaDalle origini al CinquecentoLegato a filo doppio con la storia della città, il palazzo reale ha origini antiche. Nasce con il nome di Palazzo del Broletto Vecchio ed è sede del governo della città durante il periodo dei comuni nel basso medioevo.

Royal Palace of Milan
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo, 12
Milan, Italy 20122

Il Palazzo Reale di Milano è stato per molti secoli sede del governo della città di Milano prima, del Regno del Lombardo-Veneto poi e residenza reale fino al 1919, quando viene acquisito al demanio diventando sede di mostre ed esposizioni.Originariamente progettato con un sistema di due cortili, poi parzialmente demoliti per lasciare spazio al Duomo, il palazzo è situato alla destra della facciata del duomo in posizione opposta rispetto alla Galleria Vittorio Emanuele II. La facciata del palazzo, seguendo la linea dell'antico cortile, forma una rientranza rispetto a piazza del Duomo, chiamata piazzetta reale.Di particolare importanza è la Sala delle Cariatidi al piano nobile del palazzo, che occupa il luogo dell'antico teatro bruciato nel 1776 ed è l'ambiente più significativo sopravvissuto, anche se gravemente danneggiato, al pesante bombardamento anglo-americano del 1943; ai danni causati dagli spezzoni incendiari e dai violenti spostamenti d'aria fece seguito uno stato di abbandono durato per più di due anni, fatto questo che causò al palazzo danni ben più gravi, con la perdita di buona parte degli interni neoclassici.Novecento anni di storiaDalle origini al CinquecentoLegato a filo doppio con la storia della città, il palazzo reale ha origini antiche. Nasce con il nome di Palazzo del Broletto Vecchio ed è sede del governo della città durante il periodo dei comuni nel basso medioevo.

Piazza della Scala
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala
Milan, Italy 20121

39 02 0202

Piazza Cordusio
Distance: 0.1 mi Tourist Information
Piazza Cordusio
Milan, Italy 20123

<>

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino, opera dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, è un palazzo nobiliare di Milano, sede dell'amministrazione comunale dal 19 settembre 1861. Già di proprietà di Tommaso Marino, ma ben presto pignorato per via dei suoi debiti e finito nelle mani del banchiere Emilio Omodei, venne acquistato dallo stato nel 1781, divenendo all'indomani dell'Unità d'Italia la sede centrale del Comune. Situato sul fronte orientale di piazza della Scala appare oggi nelle forme del restauro portato a termine da Luca Beltrami nel 1892.StoriaIl palazzo venne commissionato dal banchiere e commerciante genovese Tommaso Marino come residenza nobiliare della ricca famiglia Marino. Esso venne costruito fra il 1557 ed il 1563 su progetto dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, appositamente convocato a Milano proprio per l'occasione. Il palazzo si orientava originariamente verso piazza San FedeleMolti scultori della Fabbrica del Duomo parteciparono attivamente alla realizzazione degli intagli del palazzo. I milanesi tuttavia vedevano di cattivo occhio questo grandioso progetto, tanto che quando nel 1560 il conte Tommaso Marino aveva ottenuto il permesso di aprire una nuova strada che, partendo dall'ingresso principale del palazzo, si sarebbe congiunta fino a Piazza Mercanti, il malcontento popolare riuscì addirittura a bloccarne la realizzazione.

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino, opera dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, è un palazzo nobiliare di Milano, sede dell'amministrazione comunale dal 19 settembre 1861. Già di proprietà di Tommaso Marino, ma ben presto pignorato per via dei suoi debiti e finito nelle mani del banchiere Emilio Omodei, venne acquistato dallo stato nel 1781, divenendo all'indomani dell'Unità d'Italia la sede centrale del Comune. Situato sul fronte orientale di piazza della Scala appare oggi nelle forme del restauro portato a termine da Luca Beltrami nel 1892.StoriaIl palazzo venne commissionato dal banchiere e commerciante genovese Tommaso Marino come residenza nobiliare della ricca famiglia Marino. Esso venne costruito fra il 1557 ed il 1563 su progetto dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, appositamente convocato a Milano proprio per l'occasione. Il palazzo si orientava originariamente verso piazza San FedeleMolti scultori della Fabbrica del Duomo parteciparono attivamente alla realizzazione degli intagli del palazzo. I milanesi tuttavia vedevano di cattivo occhio questo grandioso progetto, tanto che quando nel 1560 il conte Tommaso Marino aveva ottenuto il permesso di aprire una nuova strada che, partendo dall'ingresso principale del palazzo, si sarebbe congiunta fino a Piazza Mercanti, il malcontento popolare riuscì addirittura a bloccarne la realizzazione.

Galleria Vittorio Emanuele II
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Galleria Victorio Emanuele II
Milan, Italy

The Galleria Vittorio Emanuele II is one of the world's oldest shopping malls. Housed within a four-story double arcade in central Milan, the Galleria is named after Victor Emmanuel II, the first king of the Kingdom of Italy. It was designed in 1861 and built by Giuseppe Mengoni between 1865 and 1877.ArchitectureThe structure consists of two glass-vaulted arcades intersecting in an octagon covering the street connecting Piazza del Duomo to Piazza della Scala. The street is covered by an arching glass and cast iron roof, a popular design for 19th-century arcades, such as the Burlington Arcade in London, which was the prototype for larger glazed shopping arcades, beginning with the Saint-Hubert Gallery in Brussels (opened in 1847), the Passazh in St Petersburg (opened in 1848), the Galleria Umberto I in Naples (opened in 1890) and the Budapest Galleria.

Basilica of Sant'Ambrogio
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza Sant'Ambrogio 15
Milan, Italy 20123

The Basilica of Sant'Ambrogio is a church in Milan, northern Italy.HistoryOne of the most ancient churches in Milan, it was built by St. Ambrose in 379–386, in an area where numerous martyrs of the Roman persecutions had been buried. The first name of the church was in fact Basilica Martyrum.When St. Ambrose arrived in Milan, the local churches were in conflict with each other over the conflict between Arianism and the Nicene Creed as well as numerous local issues. He was firmly in support of the Nicene side of the conflict, and wanted to make northern Italy into a pro-Rome stronghold. He did this through both preaching and construction. He built three or four churches surrounding the city; Basilica Apostolorum (now San Nazaro in Brolo), Basilica Virginum (now San Simpliciano), and Basilica Martyrum (which was later renamed in his honor). A fourth church, Basilica Salvatoris (now San Dionigi) is attributed to him as well, but may not actually be from the 4th century. These churches were dedicated with anti-Arian language and as symbols of the wealth and power of the pro-Nicene faction in Milan.In the centuries after its construction, the edifice underwent several restorations and partial reconstructions, assuming the current appearance in the 12th Century, when it was rebuilt in the Romanesque style.Initially, the basilica was outside the city of Milan, but over the following centuries, the city grew up around it. It became a center of religious life and a community of canons developed in the church. In 789, a monastery was established within the basilica grounds. The canons, however, retained their own community and identity instead of fading away. Two, separate, distinct religious communities shared the basilica. In the 11th century, the canons adopted orders and became Canons Regular. There were now two separate monastic orders following different rules living in the basilica. The canons were in the northern building, the cloister of the canons, while the monks were in the two southern buildings.

Palazzo Giureconsulti
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza Mercanti 2
Milan, Italy

02.8515.5873 - 5871 - 5814

San Maurizio al Monastero Maggiore
Distance: 0.2 mi Tourist Information
15 Corso Magenta
Milan, Italy 20123

02 86450011

San Maurizio al Monastero Maggiore is a church in Milan, northern Italy. It was originally attached to the most important female convent of the Benedictines in the city, Monastero Maggiore, which is now in use as an archaeological museum. The church today is used every Sunday from October to June to celebrate in the Byzantine Rite, in Greek according to the Italo-Albanian tradition. It is also used as concert hall.HistoryThe complex was founded in Lombard times, partially re-using ancient Roman edifices. Of these there remain a polygonal tower, a relic of the ancient Maximian walls, and a square one, originally part of the lost Hippodrome and later adopted as the church’s bell tower. The monastery is now home to Milan's Archaeological Museum.The construction began in 1503 under design of Gian Giacomo Dolcebuono in collaboration with Giovanni Antonio Amadeo. The edifice was finished fifteen years later by Cristoforo Solari, divided into two parts: one for the faithful, one for the nuns. Until 1794 the latter were strongly forbidden to cross the dividing wall.DescriptionThe façade is covered with gray stone from Ornavasso.

Palazzo della Ragione, Milan
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza dei Mercanti
Milan, Italy 20123

The Palazzo della Ragione is a historic building of Milan, Italy, located in Piazza Mercanti, facing the Loggia degli Osii. It was built in 13th century and originally served as a broletto as well as a judicial seat. As it was the second broletto to be built in Milan, it is also known as the Broletto Nuovo .The palace is decorated with a relief representing Oldrado da Tresseno, and the bas relief of the scrofa semilanuta, which has been object of much controversy among scholars of the foundation and origins of Milan.HistoryThe building was constructed between 1228 and 1233 for podestà Oldrado da Tresseno. It maintained a central role in the administrative and public life of Milan until the late 18th century. In 1773, under Empress Maria Theresa, it was restored and enlarged, to serve as legal archives. The structural changes were designed by architect Francesco Croce, who added a new upper floor with large round windows and restyled the whole building based on Neoclassic canons. Other major modifications of the buildings were done in 1854 by architect Enrico Terzaghi; these included glass panes that closed the ground floor ambulatory, which was reopened between 1905 and 1907.

Palazzo della Ragione, Milan
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza dei Mercanti
Milan, Italy 20123

The Palazzo della Ragione is a historic building of Milan, Italy, located in Piazza Mercanti, facing the Loggia degli Osii. It was built in 13th century and originally served as a broletto as well as a judicial seat. As it was the second broletto to be built in Milan, it is also known as the Broletto Nuovo .The palace is decorated with a relief representing Oldrado da Tresseno, and the bas relief of the scrofa semilanuta, which has been object of much controversy among scholars of the foundation and origins of Milan.HistoryThe building was constructed between 1228 and 1233 for podestà Oldrado da Tresseno. It maintained a central role in the administrative and public life of Milan until the late 18th century. In 1773, under Empress Maria Theresa, it was restored and enlarged, to serve as legal archives. The structural changes were designed by architect Francesco Croce, who added a new upper floor with large round windows and restyled the whole building based on Neoclassic canons. Other major modifications of the buildings were done in 1854 by architect Enrico Terzaghi; these included glass panes that closed the ground floor ambulatory, which was reopened between 1905 and 1907.

Leica Galerie & Store Milano
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Via Mengoni 4
Milan, Italy 20121

02 89095156

Punto Enel
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Via Broletto 44
Milan, Italy 20121

Palazzo Litta, Milan
Distance: 0.3 mi Tourist Information
corso magenta
Milan, Italy

The Palazzo Litta, also known as the Palazzo Arese-Litta, is a Baroque structure in Milan, northern Italy, opposite San Maurizio al Monastero Maggiore, and dating from the period of Spanish rule of the city.Architect Francesco Maria Richini built the nucleus of the palazzo in the years 1642–1648 for Count Bartolomeo Arese, a member of one of the most influential Milanese families of the period who became President of the Senate of Milan in 1660. Palazzo Litta thus became an important centre of Milanese fashionable and political culture. Grand parties held here over the years included receptions for Archduchess Mariana of Austria, for Margaret Theresa of Spain, for Elisabeth Christine of Brunswick-Wolfenbüttel, for Maria Theresa of Austria, for Eugène de Beauharnais and for the arrival of Napoleon in Milan.Apart from its general plan, the principal features which remain essentially intact from the original seventeenth-century building are the piano nobile (although largely redecorated) and one of Richini’s courtyards. The family oratory, also the work of Richini, and consecrated in 1671, was later turned into a private theatre for the use of the family and its invitees. The theatre, the oldest in Milan, is still in use as the Teatro Litta di Milano, which also has a second performance space located in the old stable block.

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino is a 16th-century palace located in Piazza della Scala, in the centre of Milan, Italy. It has been Milan's city hall since 9 September 1861. It borders on Piazza San Fedele, Piazza della Scala, Via Case Rotte and Via Tommaso Marino.The palace was built for, and is named after, the Genoan trader and banker Tommaso Marino. It became a property of the State in 1781.HistoryThe palace was built from 1557 to 1563 for Tommaso Marino. It was designed by architect Galeazzo Alessi from Perugia. Its main facade was originally that facing Piazza San Fedele, as Piazza della Scala didn't yet exist; the corresponding area was occupied by buildings. The construction was occasionally slowed down by the opposition of the population, that had a very conservative attitude towards the architecture of the centre of Milan.Several sculptors from the Fabbrica del Duomo were involved in the decorations of Palazzo Marino. In the courtyard, sculptures were erected representing the Labours of Hercules and the Metamorphoses. The ceiling of the main hall (now known as "Salone dell'Alessi") had frescos and stuccos with the Marriage of Cupid and Psyche by Andrea Semini and Ottavio Semini.

San Fedele
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza San Fedele
Milan, Italy 20121

La chiesa di San Fedele è un chiesa cattolica di Milano, costruita nel XVI secolo per ordine di san Carlo Borromeo per ospitare la Compagnia di Gesù. Per via dell'aderenza della struttura alle Instructiones di San Carlo Borromeo, così come per l'ampia gamma di citazioni di celebri modelli architettonici del passato e le numerose chiese successive che attingono dalla chiesa, il San Fedele è considerato il modello di riferimento per l'architettura sacra dell'arte della Controriforma.StoriaSituata nel cuore di Milano, fra palazzo Marino e la galleria Vittorio Emanuele II, nell'omonima piazza, la chiesa era un antico edificio di dimensioni ridotte rispetto all'attuale, dedicato a san Fedele, protomartire della diocesi di Como. La chiesa antica era con tutta probabilità già stata edificata su un edificio sacro preesistente che aveva nome di chiesa di Santa Maria in Solariolo o Solario, perché sorgeva proprio a fianco di un edificio medievale che aveva la caratteristica lombarda dei portici nel piano inferiore e una sala con funzioni pubbliche al piano superiore. La chiesa viene citata in una bolla di papa Eugenio III del 1147 col quale la Santa Sede confermava il possesso dell'edificio ai monaci di San Dionigi.

Landmark Near Borsa di Milano

Milan Cathedral
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo
Milan, Italy 20122

02-860-358 or 02-8646-3456

Il Duomo di Milano è una chiesa, monumento simbolo del capoluogo lombardo e uno dei simboli d'Italia, dedicata a Santa Maria Nascente, situata nell'omonima piazza, nel centro della metropoli. Per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. È la cattedrale dell'arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.StoriaUna nuova cattedrale europeaNel luogo in cui sorge il Duomo un tempo si trovavano l'antica cattedrale di Santa Maria Maggiore, cattedrale invernale, e la basilica di Santa Tecla, cattedrale estiva. Dopo il crollo del campanile, l'arcivescovo Antonio de' Saluzzi, sostenuto dalla popolazione, promosse la ricostruzione di una nuova e più grande cattedrale (12 maggio 1386), che sorgesse sul luogo del più antico cuore religioso della città. Per il nuovo edificio si iniziò ad abbattere entrambe le chiese precedenti: Santa Maria Maggiore venne demolita per prima, Santa Tecla in un secondo momento, nel 1461-1462 (parzialmente ricostruita nel 1489 e definitivamente abbattuta nel 1548).

Milan Cathedral
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo
Milan, Italy 20122

02-860-358 or 02-8646-3456

Il Duomo di Milano è una chiesa, monumento simbolo del capoluogo lombardo e uno dei simboli d'Italia, dedicata a Santa Maria Nascente, situata nell'omonima piazza, nel centro della metropoli. Per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. È la cattedrale dell'arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.StoriaUna nuova cattedrale europeaNel luogo in cui sorge il Duomo un tempo si trovavano l'antica cattedrale di Santa Maria Maggiore, cattedrale invernale, e la basilica di Santa Tecla, cattedrale estiva. Dopo il crollo del campanile, l'arcivescovo Antonio de' Saluzzi, sostenuto dalla popolazione, promosse la ricostruzione di una nuova e più grande cattedrale (12 maggio 1386), che sorgesse sul luogo del più antico cuore religioso della città. Per il nuovo edificio si iniziò ad abbattere entrambe le chiese precedenti: Santa Maria Maggiore venne demolita per prima, Santa Tecla in un secondo momento, nel 1461-1462 (parzialmente ricostruita nel 1489 e definitivamente abbattuta nel 1548).

Milan Cathedral
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo, Milan, MI, Italy
Milan, Italy 20142

Milan Cathedral is the cathedral church of Milan, Italy. Dedicated to St Mary of the Nativity (Santa Maria Nascente), it is the seat of the Archbishop of Milan, currently Cardinal Angelo Scola. The Gothic cathedral took nearly six centuries to complete. It is the largest church in Italy (the larger St. Peter's Basilica is in the State of Vatican City) and the fifth largest in the world.HistorySt Thecla'sMilan's layout, with streets either radiating from the Duomo or circling it, reveals that the Duomo occupies what was the most central site in Roman Mediolanum, that of the public basilica facing the forum. The first cathedral, the "new basilica" (basilica nova) dedicated to St Thecla, was completed by 355. It seems to share, on a slightly smaller scale, the plan of the contemporaneous church recently rediscovered beneath Tower Hill in London. An adjoining basilica was erected in 836. The old octagonal baptistery, the Battistero Paleocristiano, dates to 335 and still can be visited under the Milan Cathedral. When a fire damaged the cathedral and basilica in 1075, they were rebuilt as the Duomo.

Royal Palace of Milan
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo, 12
Milan, Italy 20122

Il Palazzo Reale di Milano è stato per molti secoli sede del governo della città di Milano prima, del Regno del Lombardo-Veneto poi e residenza reale fino al 1919, quando viene acquisito al demanio diventando sede di mostre ed esposizioni.Originariamente progettato con un sistema di due cortili, poi parzialmente demoliti per lasciare spazio al Duomo, il palazzo è situato alla destra della facciata del duomo in posizione opposta rispetto alla Galleria Vittorio Emanuele II. La facciata del palazzo, seguendo la linea dell'antico cortile, forma una rientranza rispetto a piazza del Duomo, chiamata piazzetta reale.Di particolare importanza è la Sala delle Cariatidi al piano nobile del palazzo, che occupa il luogo dell'antico teatro bruciato nel 1776 ed è l'ambiente più significativo sopravvissuto, anche se gravemente danneggiato, al pesante bombardamento anglo-americano del 1943; ai danni causati dagli spezzoni incendiari e dai violenti spostamenti d'aria fece seguito uno stato di abbandono durato per più di due anni, fatto questo che causò al palazzo danni ben più gravi, con la perdita di buona parte degli interni neoclassici.Novecento anni di storiaDalle origini al CinquecentoLegato a filo doppio con la storia della città, il palazzo reale ha origini antiche. Nasce con il nome di Palazzo del Broletto Vecchio ed è sede del governo della città durante il periodo dei comuni nel basso medioevo.

Royal Palace of Milan
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo, 12
Milan, Italy 20122

Il Palazzo Reale di Milano è stato per molti secoli sede del governo della città di Milano prima, del Regno del Lombardo-Veneto poi e residenza reale fino al 1919, quando viene acquisito al demanio diventando sede di mostre ed esposizioni.Originariamente progettato con un sistema di due cortili, poi parzialmente demoliti per lasciare spazio al Duomo, il palazzo è situato alla destra della facciata del duomo in posizione opposta rispetto alla Galleria Vittorio Emanuele II. La facciata del palazzo, seguendo la linea dell'antico cortile, forma una rientranza rispetto a piazza del Duomo, chiamata piazzetta reale.Di particolare importanza è la Sala delle Cariatidi al piano nobile del palazzo, che occupa il luogo dell'antico teatro bruciato nel 1776 ed è l'ambiente più significativo sopravvissuto, anche se gravemente danneggiato, al pesante bombardamento anglo-americano del 1943; ai danni causati dagli spezzoni incendiari e dai violenti spostamenti d'aria fece seguito uno stato di abbandono durato per più di due anni, fatto questo che causò al palazzo danni ben più gravi, con la perdita di buona parte degli interni neoclassici.Novecento anni di storiaDalle origini al CinquecentoLegato a filo doppio con la storia della città, il palazzo reale ha origini antiche. Nasce con il nome di Palazzo del Broletto Vecchio ed è sede del governo della città durante il periodo dei comuni nel basso medioevo.

Piazza della Scala
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala
Milan, Italy 20121

39 02 0202

Piazza Cordusio
Distance: 0.1 mi Tourist Information
Piazza Cordusio
Milan, Italy 20123

<>

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino, opera dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, è un palazzo nobiliare di Milano, sede dell'amministrazione comunale dal 19 settembre 1861. Già di proprietà di Tommaso Marino, ma ben presto pignorato per via dei suoi debiti e finito nelle mani del banchiere Emilio Omodei, venne acquistato dallo stato nel 1781, divenendo all'indomani dell'Unità d'Italia la sede centrale del Comune. Situato sul fronte orientale di piazza della Scala appare oggi nelle forme del restauro portato a termine da Luca Beltrami nel 1892.StoriaIl palazzo venne commissionato dal banchiere e commerciante genovese Tommaso Marino come residenza nobiliare della ricca famiglia Marino. Esso venne costruito fra il 1557 ed il 1563 su progetto dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, appositamente convocato a Milano proprio per l'occasione. Il palazzo si orientava originariamente verso piazza San FedeleMolti scultori della Fabbrica del Duomo parteciparono attivamente alla realizzazione degli intagli del palazzo. I milanesi tuttavia vedevano di cattivo occhio questo grandioso progetto, tanto che quando nel 1560 il conte Tommaso Marino aveva ottenuto il permesso di aprire una nuova strada che, partendo dall'ingresso principale del palazzo, si sarebbe congiunta fino a Piazza Mercanti, il malcontento popolare riuscì addirittura a bloccarne la realizzazione.

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino, opera dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, è un palazzo nobiliare di Milano, sede dell'amministrazione comunale dal 19 settembre 1861. Già di proprietà di Tommaso Marino, ma ben presto pignorato per via dei suoi debiti e finito nelle mani del banchiere Emilio Omodei, venne acquistato dallo stato nel 1781, divenendo all'indomani dell'Unità d'Italia la sede centrale del Comune. Situato sul fronte orientale di piazza della Scala appare oggi nelle forme del restauro portato a termine da Luca Beltrami nel 1892.StoriaIl palazzo venne commissionato dal banchiere e commerciante genovese Tommaso Marino come residenza nobiliare della ricca famiglia Marino. Esso venne costruito fra il 1557 ed il 1563 su progetto dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, appositamente convocato a Milano proprio per l'occasione. Il palazzo si orientava originariamente verso piazza San FedeleMolti scultori della Fabbrica del Duomo parteciparono attivamente alla realizzazione degli intagli del palazzo. I milanesi tuttavia vedevano di cattivo occhio questo grandioso progetto, tanto che quando nel 1560 il conte Tommaso Marino aveva ottenuto il permesso di aprire una nuova strada che, partendo dall'ingresso principale del palazzo, si sarebbe congiunta fino a Piazza Mercanti, il malcontento popolare riuscì addirittura a bloccarne la realizzazione.

Galleria Vittorio Emanuele II
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Galleria Victorio Emanuele II
Milan, Italy

The Galleria Vittorio Emanuele II is one of the world's oldest shopping malls. Housed within a four-story double arcade in central Milan, the Galleria is named after Victor Emmanuel II, the first king of the Kingdom of Italy. It was designed in 1861 and built by Giuseppe Mengoni between 1865 and 1877.ArchitectureThe structure consists of two glass-vaulted arcades intersecting in an octagon covering the street connecting Piazza del Duomo to Piazza della Scala. The street is covered by an arching glass and cast iron roof, a popular design for 19th-century arcades, such as the Burlington Arcade in London, which was the prototype for larger glazed shopping arcades, beginning with the Saint-Hubert Gallery in Brussels (opened in 1847), the Passazh in St Petersburg (opened in 1848), the Galleria Umberto I in Naples (opened in 1890) and the Budapest Galleria.

Basilica of Sant'Ambrogio
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza Sant'Ambrogio 15
Milan, Italy 20123

The Basilica of Sant'Ambrogio is a church in Milan, northern Italy.HistoryOne of the most ancient churches in Milan, it was built by St. Ambrose in 379–386, in an area where numerous martyrs of the Roman persecutions had been buried. The first name of the church was in fact Basilica Martyrum.When St. Ambrose arrived in Milan, the local churches were in conflict with each other over the conflict between Arianism and the Nicene Creed as well as numerous local issues. He was firmly in support of the Nicene side of the conflict, and wanted to make northern Italy into a pro-Rome stronghold. He did this through both preaching and construction. He built three or four churches surrounding the city; Basilica Apostolorum (now San Nazaro in Brolo), Basilica Virginum (now San Simpliciano), and Basilica Martyrum (which was later renamed in his honor). A fourth church, Basilica Salvatoris (now San Dionigi) is attributed to him as well, but may not actually be from the 4th century. These churches were dedicated with anti-Arian language and as symbols of the wealth and power of the pro-Nicene faction in Milan.In the centuries after its construction, the edifice underwent several restorations and partial reconstructions, assuming the current appearance in the 12th Century, when it was rebuilt in the Romanesque style.Initially, the basilica was outside the city of Milan, but over the following centuries, the city grew up around it. It became a center of religious life and a community of canons developed in the church. In 789, a monastery was established within the basilica grounds. The canons, however, retained their own community and identity instead of fading away. Two, separate, distinct religious communities shared the basilica. In the 11th century, the canons adopted orders and became Canons Regular. There were now two separate monastic orders following different rules living in the basilica. The canons were in the northern building, the cloister of the canons, while the monks were in the two southern buildings.

Palazzo Giureconsulti
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza Mercanti 2
Milan, Italy

02.8515.5873 - 5871 - 5814

San Maurizio al Monastero Maggiore
Distance: 0.2 mi Tourist Information
15 Corso Magenta
Milan, Italy 20123

02 86450011

San Maurizio al Monastero Maggiore is a church in Milan, northern Italy. It was originally attached to the most important female convent of the Benedictines in the city, Monastero Maggiore, which is now in use as an archaeological museum. The church today is used every Sunday from October to June to celebrate in the Byzantine Rite, in Greek according to the Italo-Albanian tradition. It is also used as concert hall.HistoryThe complex was founded in Lombard times, partially re-using ancient Roman edifices. Of these there remain a polygonal tower, a relic of the ancient Maximian walls, and a square one, originally part of the lost Hippodrome and later adopted as the church’s bell tower. The monastery is now home to Milan's Archaeological Museum.The construction began in 1503 under design of Gian Giacomo Dolcebuono in collaboration with Giovanni Antonio Amadeo. The edifice was finished fifteen years later by Cristoforo Solari, divided into two parts: one for the faithful, one for the nuns. Until 1794 the latter were strongly forbidden to cross the dividing wall.DescriptionThe façade is covered with gray stone from Ornavasso.

Palazzo della Ragione, Milan
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza dei Mercanti
Milan, Italy 20123

The Palazzo della Ragione is a historic building of Milan, Italy, located in Piazza Mercanti, facing the Loggia degli Osii. It was built in 13th century and originally served as a broletto as well as a judicial seat. As it was the second broletto to be built in Milan, it is also known as the Broletto Nuovo .The palace is decorated with a relief representing Oldrado da Tresseno, and the bas relief of the scrofa semilanuta, which has been object of much controversy among scholars of the foundation and origins of Milan.HistoryThe building was constructed between 1228 and 1233 for podestà Oldrado da Tresseno. It maintained a central role in the administrative and public life of Milan until the late 18th century. In 1773, under Empress Maria Theresa, it was restored and enlarged, to serve as legal archives. The structural changes were designed by architect Francesco Croce, who added a new upper floor with large round windows and restyled the whole building based on Neoclassic canons. Other major modifications of the buildings were done in 1854 by architect Enrico Terzaghi; these included glass panes that closed the ground floor ambulatory, which was reopened between 1905 and 1907.

Palazzo della Ragione, Milan
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza dei Mercanti
Milan, Italy 20123

The Palazzo della Ragione is a historic building of Milan, Italy, located in Piazza Mercanti, facing the Loggia degli Osii. It was built in 13th century and originally served as a broletto as well as a judicial seat. As it was the second broletto to be built in Milan, it is also known as the Broletto Nuovo .The palace is decorated with a relief representing Oldrado da Tresseno, and the bas relief of the scrofa semilanuta, which has been object of much controversy among scholars of the foundation and origins of Milan.HistoryThe building was constructed between 1228 and 1233 for podestà Oldrado da Tresseno. It maintained a central role in the administrative and public life of Milan until the late 18th century. In 1773, under Empress Maria Theresa, it was restored and enlarged, to serve as legal archives. The structural changes were designed by architect Francesco Croce, who added a new upper floor with large round windows and restyled the whole building based on Neoclassic canons. Other major modifications of the buildings were done in 1854 by architect Enrico Terzaghi; these included glass panes that closed the ground floor ambulatory, which was reopened between 1905 and 1907.

Leica Galerie & Store Milano
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Via Mengoni 4
Milan, Italy 20121

02 89095156

Punto Enel
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Via Broletto 44
Milan, Italy 20121

Palazzo Litta, Milan
Distance: 0.3 mi Tourist Information
corso magenta
Milan, Italy

The Palazzo Litta, also known as the Palazzo Arese-Litta, is a Baroque structure in Milan, northern Italy, opposite San Maurizio al Monastero Maggiore, and dating from the period of Spanish rule of the city.Architect Francesco Maria Richini built the nucleus of the palazzo in the years 1642–1648 for Count Bartolomeo Arese, a member of one of the most influential Milanese families of the period who became President of the Senate of Milan in 1660. Palazzo Litta thus became an important centre of Milanese fashionable and political culture. Grand parties held here over the years included receptions for Archduchess Mariana of Austria, for Margaret Theresa of Spain, for Elisabeth Christine of Brunswick-Wolfenbüttel, for Maria Theresa of Austria, for Eugène de Beauharnais and for the arrival of Napoleon in Milan.Apart from its general plan, the principal features which remain essentially intact from the original seventeenth-century building are the piano nobile (although largely redecorated) and one of Richini’s courtyards. The family oratory, also the work of Richini, and consecrated in 1671, was later turned into a private theatre for the use of the family and its invitees. The theatre, the oldest in Milan, is still in use as the Teatro Litta di Milano, which also has a second performance space located in the old stable block.

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino is a 16th-century palace located in Piazza della Scala, in the centre of Milan, Italy. It has been Milan's city hall since 9 September 1861. It borders on Piazza San Fedele, Piazza della Scala, Via Case Rotte and Via Tommaso Marino.The palace was built for, and is named after, the Genoan trader and banker Tommaso Marino. It became a property of the State in 1781.HistoryThe palace was built from 1557 to 1563 for Tommaso Marino. It was designed by architect Galeazzo Alessi from Perugia. Its main facade was originally that facing Piazza San Fedele, as Piazza della Scala didn't yet exist; the corresponding area was occupied by buildings. The construction was occasionally slowed down by the opposition of the population, that had a very conservative attitude towards the architecture of the centre of Milan.Several sculptors from the Fabbrica del Duomo were involved in the decorations of Palazzo Marino. In the courtyard, sculptures were erected representing the Labours of Hercules and the Metamorphoses. The ceiling of the main hall (now known as "Salone dell'Alessi") had frescos and stuccos with the Marriage of Cupid and Psyche by Andrea Semini and Ottavio Semini.

San Fedele
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza San Fedele
Milan, Italy 20121

La chiesa di San Fedele è un chiesa cattolica di Milano, costruita nel XVI secolo per ordine di san Carlo Borromeo per ospitare la Compagnia di Gesù. Per via dell'aderenza della struttura alle Instructiones di San Carlo Borromeo, così come per l'ampia gamma di citazioni di celebri modelli architettonici del passato e le numerose chiese successive che attingono dalla chiesa, il San Fedele è considerato il modello di riferimento per l'architettura sacra dell'arte della Controriforma.StoriaSituata nel cuore di Milano, fra palazzo Marino e la galleria Vittorio Emanuele II, nell'omonima piazza, la chiesa era un antico edificio di dimensioni ridotte rispetto all'attuale, dedicato a san Fedele, protomartire della diocesi di Como. La chiesa antica era con tutta probabilità già stata edificata su un edificio sacro preesistente che aveva nome di chiesa di Santa Maria in Solariolo o Solario, perché sorgeva proprio a fianco di un edificio medievale che aveva la caratteristica lombarda dei portici nel piano inferiore e una sala con funzioni pubbliche al piano superiore. La chiesa viene citata in una bolla di papa Eugenio III del 1147 col quale la Santa Sede confermava il possesso dell'edificio ai monaci di San Dionigi.

Outdoors Near Borsa di Milano

Duomo Di Milano
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Pattari
Milan, Italy 20122

Il duomo di Milano è una chiesa, monumento simbolo del capoluogo lombardo e uno dei simboli d'Italia, dedicato a Santa Maria Nascente, situato nell'omonima piazza nel centro della metropoli. Per superficie, è la quarta cattedrale d'Europa, dopo San Pietro in Vaticano, San Paolo a Londra e la cattedrale di Siviglia. È la chiesa più importante dell'arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.

Milan Cathedral
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo
Milan, Italy 20122

02-860-358 or 02-8646-3456

Il Duomo di Milano è una chiesa, monumento simbolo del capoluogo lombardo e uno dei simboli d'Italia, dedicata a Santa Maria Nascente, situata nell'omonima piazza, nel centro della metropoli. Per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. È la cattedrale dell'arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.StoriaUna nuova cattedrale europeaNel luogo in cui sorge il Duomo un tempo si trovavano l'antica cattedrale di Santa Maria Maggiore, cattedrale invernale, e la basilica di Santa Tecla, cattedrale estiva. Dopo il crollo del campanile, l'arcivescovo Antonio de' Saluzzi, sostenuto dalla popolazione, promosse la ricostruzione di una nuova e più grande cattedrale (12 maggio 1386), che sorgesse sul luogo del più antico cuore religioso della città. Per il nuovo edificio si iniziò ad abbattere entrambe le chiese precedenti: Santa Maria Maggiore venne demolita per prima, Santa Tecla in un secondo momento, nel 1461-1462 (parzialmente ricostruita nel 1489 e definitivamente abbattuta nel 1548).

Castello Sforzesco - Piazza del Cannone
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Piazza Castello
Milan, Italy 20121

Museo del Novecento
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Duomo 14
Milan, Italy 20122

+39.0288444061

Piazza Cordusio
Distance: 0.1 mi Tourist Information
Piazza Cordusio
Milan, Italy 20123

<>

Mediolanum Forum
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Assago
Milan, Italy 20090

199128800

Teatro Carcano
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Corso Di Porta Romana, 63
Milan, Italy 20122

02-55181377

Via della Spiga
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via della Spiga
Milan, Italy 20121

Via della Spiga is one of the Italian city of Milan's top shopping streets, forming the north-east boundary of the luxurious Quadrilatero della Moda (literally, "fashion quadrilateral"), along with Via Monte Napoleone, Via Manzoni, Via Sant'Andrea and Corso Venezia.

Università Statale Milano
Distance: 0.6 mi Tourist Information
via Festa del Perdono 7
Milan, Italy 20122

+39 02503 111

Acquario Civico di Milano
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Viale Gerolamo Gadio, 2
Milan, Italy 20121

02 8846 5750

Radio Italia Live - Il Concerto - Milano Piazza Duomo
Distance: 0.4 mi Tourist Information
piazza Duomo
Milan, Italy 20098

3297961623

Milano Piazza Castello
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza Castello
Milan, Italy

<>

Corso Venezia
Distance: 0.8 mi Tourist Information
corso Venezia
Milan, Italy 20121

<>

Via Moscova, Milano
Distance: 0.9 mi Tourist Information
20121
Milan, Italy

Piazza Diaz
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza Armando Diaz
Milan, Italy 20122

Via Sant'andrea
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Le silla via sant'andrea 3
Milan, Italy 20121

Teatro Auditorium San Fedele/ Duomo San Babila
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Hoepli 3/b
Milan, Italy 20121

02 8635 2231

Piazza Missori Milano
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza Missori
Milan, Italy 20123

<>

Piazza Tommaseo, Milano
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via Ariosto, 22
Milan, Italy 20123

<>

Santo Stefano
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Piazza Santo Stefano 12
Milan, Italy 20122

Professional Services Near Borsa di Milano

Dolce Gabbana
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via San Pietro All'orto 26
Milan, Italy 20121

+39 02 774271

Camera di Commercio di Milano
Distance: 0.0 mi Tourist Information
Via Meravigli 9/b
Milan, Italy 20123

02/85151

Assolombarda
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Via Pantano, 9
Milan, Italy 20122

02 583701

Tra le organizzazioni imprenditoriali più antiche d’Italia, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza è l’associazione delle imprese industriali e del terziario che operano nelle province di Milano, Lodi e Monza e Brianza: conta circa 6.000 aziende, nazionali e internazionali, piccole medie e grandi, produttrici di beni e servizi in tutti i settori, per un totale di oltre 320.000 dipendenti sul territorio e altre centinaia di migliaia nel resto del Paese e nel mondo.

Accademia Del Lusso
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Via Montenapoleone, 5
Milan, Italy 20121

348.3679393

Ernst&Young
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Via Fernanda Wittgens, 6c
Milan, Italy 20123

Discoradio
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Via crocefisso, 5
Milan, Italy 20122

Toni E Guy
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Via V. Monti 27
Milan, Italy 20123

02 76018360

Via Cesare Da Sesto
Distance: 0.7 mi Tourist Information
Via Cesare da Sesto, 19
Milan, Italy

Segreteria Studenti Unimi
Distance: 0.7 mi Tourist Information
via Santa Sofia 9/1
Milan, Italy 20122

Onhair milano
Distance: 0.7 mi Tourist Information
via Sebeto 1
Milan, Italy 20123

024812297

L'Arte della fotografia
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza del popolo, 10/A
Lentini, Italy 96016

3387070578

Formaper
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Via Santa Marta 18
Milan, Italy 20123

Six Inch
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via madonnina 13
Milan, Italy 20121

0286463635

VINCENZO DASCANIO
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Corso Di Porta Romana,5
Milan, Italy 20122

02.86462172

Cosa conta davvero, parlando di eventi? Il portfolio avrà il suo peso, i grandi nomi, i vip, le star di Hollywood. Eppure ciò che conta davvero risiede altrove. Un evento deve essere rilevante per chi vi partecipa, deve comunicare qualcosa di importante. Deve toccare le corde dell’anima o deve portare a pensare, deve essere gioia per gli occhi, per il cuore e per la mente. Per questo parlare di eventi dal punto di vista di Vincenzo Dascanio significa parlare di ciò che desidera il committente. Calibrare colori e profumi e luci affinché ogni dettaglio vada nella direzione desiderata. Perché comunichi davvero, a ciascuno, il valore di ciò che sta accadendo.

Mamma Oliva 2 Milano-MI
Distance: 0.7 mi Tourist Information
Via Vincenzo Monti,33
Milan, Italy 20123

<>

Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via Senato 24
Milan, Italy 20121

02 780918

Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea è aperto a Milano dal 1992. Ettore e Silvia Guastalla proseguono il lavoro del padre Guido sull’arte del Novecento con mostre e cataloghi, tra gli altri, di Marino Marini, Amedeo Modigliani, Arturo Martini, Mario Sironi, Franco Gentilini, Massimo Campigli. La galleria inoltre promuove il lavoro di artisti contemporanei come Emilio Isgrò, Lucio Del Pezzo, Piero Gilardi, Giorgio Griffa, Piero Pizzi Cannella. La galleria cura e organizza mostre in musei e spazi pubblici. Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea si trova nel centro di Milano, a fianco del quadrilatero della moda.

TVN Media Group
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Via Gianbattista Vico, 42
Milan, Italy 20123

+390243000001

Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Lanzone, 2
Milan, Italy 20123

Studio Notarile Giordano
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Brera, 3
Milan, Italy 20121

+39 02 763 88 51

Young Ambassadors
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Milan
Milan, Italy

<>

The Idea of Young Ambassadors of Expo 2015 was born in the spring of 2013 when young foreign students in Lombardy were invited to learn about the Expo 2015, which came from a project funded by the FSE (European Social Fund) called “Meeting Lombardy" in 2011 to 2012. Through the foreign students, this Expo 2015 – and the themes promoted such as sustainability and biodiversity protection – can be promoted in the members’ countries to their fellow citizens, their families, and their friends. Now, Young Ambassadors can grow by approaching other young Italian and foreign young people, allowing the association to be also for other events and projects. The concept that drives their commitment is that “As young people, they’re the world’s next generation who must constantly stay alert and creative”

Landmark Near Borsa di Milano

Pinacoteca Ambrosiana
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Piazza Pio XI 2, 20123, Milano, Italia
Milan, Italy 20123

La Pinacoteca Ambrosiana è un museo di Milano.StoriaVenne fondata da Federico Borromeo nel 1618 nei pressi della Biblioteca Ambrosiana, istituita già nel 1609. L'istituzione nacque per assicurare una formazione culturale gratuita a chiunque avesse qualità artistiche o intellettuali. Alla Pinacoteca fu infatti affiancata, fin dal 1621, un'accademia di pittura e scultura, con calchi in gesso del Laocoonte e della Pietà di Michelangelo provenienti dalla raccolta di Leone Leoni. Il primo docente di pittura fu il Cerano; unico allievo di una certa importanza fu Daniele Crespi.Una "Seconda Accademia Ambrosiana", riformata in senso classicista su impulso del pittore Antonio Busca e dallo scultore Dionigi Bussola, fu attiva tra il 1668 e la fine del Settecento.DescrizioneLa Biblioteca Ambrosiana e la Pinacoteca sono strettamente collegate. Anche la prima raccoglieva infatti una serie di dipinti con dotti e sapienti del mondo classico e della cultura cristiana e conteneva al suo interno disegni e codici miniati: nel 1637 furono donati da Galeazzo Arconati i manoscritti di Leonardo oggi all'Institut de France (attualmente, dopo le razzie di Napoleone resta in loco il solo Codice Atlantico). Un altro tesoro della Biblioteca è il manoscritto con l'opera di Virgilio già appartenuto a Petrarca (e da lui glossato) con una miniatura di Simone Martini.

San Maurizio al Monastero Maggiore
Distance: 0.2 mi Tourist Information
15 Corso Magenta
Milan, Italy 20123

02 86450011

San Maurizio al Monastero Maggiore is a church in Milan, northern Italy. It was originally attached to the most important female convent of the Benedictines in the city, Monastero Maggiore, which is now in use as an archaeological museum. The church today is used every Sunday from October to June to celebrate in the Byzantine Rite, in Greek according to the Italo-Albanian tradition. It is also used as concert hall.HistoryThe complex was founded in Lombard times, partially re-using ancient Roman edifices. Of these there remain a polygonal tower, a relic of the ancient Maximian walls, and a square one, originally part of the lost Hippodrome and later adopted as the church’s bell tower. The monastery is now home to Milan's Archaeological Museum.The construction began in 1503 under design of Gian Giacomo Dolcebuono in collaboration with Giovanni Antonio Amadeo. The edifice was finished fifteen years later by Cristoforo Solari, divided into two parts: one for the faithful, one for the nuns. Until 1794 the latter were strongly forbidden to cross the dividing wall.DescriptionThe façade is covered with gray stone from Ornavasso.

I Sentieri del Vento
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Via Santa Marta 19
Milan, Italy 20123

02-72023205

I Sentieri del Vento nascono nel 1992 dalla passione per i popoli Nativi Americani: importare i loro prodotti e far conoscere l'arte, l'artigianato, la musica e la cultura tradizionale è stata l'avventura degli inizi. Quando il focus si è allargato alle meravigliose tradizioni sciamaniche ancora attive sul nostro pianeta, ci siamo occupati con la stessa intensità e passione di riscoprire e far conoscere le potenzialità di benessere e guarigione presenti in queste antiche conoscenze. Il mondo è incredibilmente più ricco e complesso di quanto noi possiamo immaginare. Con le radici ben salde nel passato guardiamo verso le più innovative tecniche olistiche di benessere e i relativi prodotti che vengono costantemente sviluppati (o riscoperti) in tutti i continenti. Fianco a fianco nel viaggio per difendere il diritto alla diversità biologica e culturale del pianeta, siamo stati costantemente attivi nell'organizzare eventi, conferenze e occasioni di insegnamento con lo scopo di favorire l'incontro diretto tra noi occidentali e i rappresentanti di popoli che oggi rischiano di scomparire per sempre. Approfondiamo e verifichiamo in prima persona la bontà delle idee, delle pratiche, degli insegnamenti e dei prodotti che proponiamo: si tratta di potenziali strumenti per lavorare a un futuro di benessere, abbondanza e realizzazione spirituale per ciascuno di noi. In questa pagina potrete trovare la descrizione degli eventi da noi proposti, ma anche la presentazione di prodotti o novità dello shop. E' sempre possibile richiedere di iscriversi alla nostra newsletter scrivendo a: [email protected] o mandandoci una richiesta da questa pagina. Presto sarà attivo il nuovo sito online ma non sarà mai possibile inserire tutti i prodotti che abbiamo a disposizione. Se cercate qualcosa di particolare scriveteci.

Guarigione Corpo Specchio
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Milano
Milan, Italy

3389220167

Archaeological Museum
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Corso Magenta 15
Milan, Italy 20123

The Archaeological Museum of Milan (Civico Museo Archeologico di Milano in Italian) is located in the ex-convent of the Monastero Maggiore, alongside the ancient church of San Maurizio al Monastero Maggiore, with entrance on Corso Magenta.The first part of the museum, sited in the original site of Corso Magenta, is dedicated to the history of Mediolanum (ancient Milan) founded in the 4th century BC and conquered by the ancient Romans in 222 BC. In the basement floor there is also a small section about Gandhara's arts. The inner cloister, where Roman remains (1st-3rd century AD) and two medieval towers are visible, connects the first part of the museum with the new building sited in via Nirone. In this part of the Archaeological Museum of Milan are sited, on four floors, the Early Middle Ages section, the Etruscan section, the Ancient Greek section and the temporary exhibition room.In the Middle Ages polygonal tower sited in the inner cloister are exposed a Domenico Paladino sculpture donated by the artist to the museum that fits in the frescoed medieval structure.

Leica Galerie & Store Milano
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Via Mengoni 4
Milan, Italy 20121

02 89095156

San Giorgio al Palazzo
Distance: 0.3 mi Tourist Information
corso venezia 36
Milan, Italy

San Giorgio al Palazzo is a baroque-style, Roman Catholic church in central Milan, region of Lombardy, Italy.HistoryThe church was founded around 750 by archbishop Natalis, and was modernized in Baroque style by Francesco Maria Richini in 1623. The façade, designed by Francesco Croce, was built in the 18th century.The most striking feature of the interior is the Passion Chapel, with panels and frescoes painted by Bernardino Luini in 1516. In the first chapel on the right is a canvas by Gaudenzio Ferrari.

Santa Maria presso San Satiro
Distance: 0.3 mi Tourist Information
via Torino
Milan, Italy 20123

Santa Maria presso San Satiro is a church in Milan. The Renaissance structure houses the early-medieval shrine to Satyrus, brother of Saint Ambrose. The church is known for its false apse, an early example of trompe l'œil, attributed to Donato Bramante.HistoryThe church lies on the site of a primitive worship place erected by the archbishop Anspertus in 879, dedicated to Saint Satyrus, confessor and brother of Saints Ambrose and Marcellina. The current church was instead built from 1472 to 1482 under commission from Duke Galeazzo Maria Sforza. According to some sources, the designer was Donato Bramante, who had recently moved from the Marche. However, recent documents prove that Bramante had a minor role, most of the work being attributable to Giovanni Antonio Amadeo, who designed the façade. It is certain that Bramante is responsible for the sacristy perspective.The edifice has a nave and two aisles with barrel vault. The nave is surmounted by a hemispherical dome at the crossing with the transept. The bell tower is still that of the Romanesque edifice preceding the 1480s reconstruction. Also from the 15th century is the baptistry annexed to the church.

Galleria Vittorio Emanuele II
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Galleria Victorio Emanuele II
Milan, Italy

The Galleria Vittorio Emanuele II is one of the world's oldest shopping malls. Housed within a four-story double arcade in central Milan, the Galleria is named after Victor Emmanuel II, the first king of the Kingdom of Italy. It was designed in 1861 and built by Giuseppe Mengoni between 1865 and 1877.ArchitectureThe structure consists of two glass-vaulted arcades intersecting in an octagon covering the street connecting Piazza del Duomo to Piazza della Scala. The street is covered by an arching glass and cast iron roof, a popular design for 19th-century arcades, such as the Burlington Arcade in London, which was the prototype for larger glazed shopping arcades, beginning with the Saint-Hubert Gallery in Brussels (opened in 1847), the Passazh in St Petersburg (opened in 1848), the Galleria Umberto I in Naples (opened in 1890) and the Budapest Galleria.

L'edicola del Duomo
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Piazza del Duomo angolo via Marconi
Milan, Italy 20121

334 9382725

Afroeuropeo
Distance: 0.3 mi Tourist Information
fratelli cervi san giuliano milano
Milan, Italy

00393280258244

Museo d'arte e scienza
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Quintino Sella 4
Milan, Italy 20121

Il Museo d'Arte e Scienza di Milano, a due passi dal Castello Sforzesco, nasce nel 1990, per volontà del fisico tedesco Gottfried Matthaes. Ospita importanti collezioni d'Arte buddhista e africana ed una sezione didattica dedicata a Leonardo Da Vinci, ma il suo fiore all'occhiello è il percorso sul riconoscimento dell'autenticità nell'arte e nell'antiquariato. Ogni sala affronta un tema fondamentale: dalla pittura su tela e su legno alla ceramica da scavo, dai mobili d'antiquariato all'ambra e all'avorio, dagli argenti alle stampe e ai libri antichi, dagli arazzi ai tappeti, spiegando per ciascun argomento quali sono le caratteristiche che aiutano a riconoscere l'oggetto autentico da quello falso. Numerose sono inoltre le “test station”, postazioni con microscopi, lenti d'ingrandimento, lampade speciali a disposizione per i visitatori per effettuare prove pratiche. La didattica del museo prevede inoltre un percorso speciale dedicato ai bambini. Altra particolarità del Museo d'Arte e Scienza è la presenza al suo interno di un laboratorio scientifico, visitabile su richiesta, dove vengono utilizzate le moderne strumentazioni che permettono di analizzare, studiare e datare la materia di cui sono fatti gli oggetti d'arte. La collezione d'arte buddhista si distingue per il numero e la qualità degli oggetti provenienti dalla Birmania e dalla Thailandia tanto da farla diventare la più importante raccolta italiana d'area indocinese. La collezione d'arte africana raccoglie invece oggetti soprattutto dalle regioni centro occidentali dell'area Sub-sahariana con oggetti di rara qualità provenienti dal Mali, dalla Costa d’Avorio e dalla Nigeria. A Leonardo Da Vinci sono invece dedicate due mostre didattiche: una al suo “Trattato della pittura”, l'altra ai “vent'anni trascorsi a Milano”

Palazzo Marino
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza della Scala, 2
Milan, Italy 20121

Palazzo Marino, opera dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, è un palazzo nobiliare di Milano, sede dell'amministrazione comunale dal 19 settembre 1861. Già di proprietà di Tommaso Marino, ma ben presto pignorato per via dei suoi debiti e finito nelle mani del banchiere Emilio Omodei, venne acquistato dallo stato nel 1781, divenendo all'indomani dell'Unità d'Italia la sede centrale del Comune. Situato sul fronte orientale di piazza della Scala appare oggi nelle forme del restauro portato a termine da Luca Beltrami nel 1892.StoriaIl palazzo venne commissionato dal banchiere e commerciante genovese Tommaso Marino come residenza nobiliare della ricca famiglia Marino. Esso venne costruito fra il 1557 ed il 1563 su progetto dell'architetto perugino Galeazzo Alessi, appositamente convocato a Milano proprio per l'occasione. Il palazzo si orientava originariamente verso piazza San FedeleMolti scultori della Fabbrica del Duomo parteciparono attivamente alla realizzazione degli intagli del palazzo. I milanesi tuttavia vedevano di cattivo occhio questo grandioso progetto, tanto che quando nel 1560 il conte Tommaso Marino aveva ottenuto il permesso di aprire una nuova strada che, partendo dall'ingresso principale del palazzo, si sarebbe congiunta fino a Piazza Mercanti, il malcontento popolare riuscì addirittura a bloccarne la realizzazione.

Basilica of Sant'Ambrogio
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza Sant'Ambrogio 15
Milan, Italy 20123

The Basilica of Sant'Ambrogio is a church in Milan, northern Italy.HistoryOne of the most ancient churches in Milan, it was built by St. Ambrose in 379–386, in an area where numerous martyrs of the Roman persecutions had been buried. The first name of the church was in fact Basilica Martyrum.When St. Ambrose arrived in Milan, the local churches were in conflict with each other over the conflict between Arianism and the Nicene Creed as well as numerous local issues. He was firmly in support of the Nicene side of the conflict, and wanted to make northern Italy into a pro-Rome stronghold. He did this through both preaching and construction. He built three or four churches surrounding the city; Basilica Apostolorum (now San Nazaro in Brolo), Basilica Virginum (now San Simpliciano), and Basilica Martyrum (which was later renamed in his honor). A fourth church, Basilica Salvatoris (now San Dionigi) is attributed to him as well, but may not actually be from the 4th century. These churches were dedicated with anti-Arian language and as symbols of the wealth and power of the pro-Nicene faction in Milan.In the centuries after its construction, the edifice underwent several restorations and partial reconstructions, assuming the current appearance in the 12th Century, when it was rebuilt in the Romanesque style.Initially, the basilica was outside the city of Milan, but over the following centuries, the city grew up around it. It became a center of religious life and a community of canons developed in the church. In 789, a monastery was established within the basilica grounds. The canons, however, retained their own community and identity instead of fading away. Two, separate, distinct religious communities shared the basilica. In the 11th century, the canons adopted orders and became Canons Regular. There were now two separate monastic orders following different rules living in the basilica. The canons were in the northern building, the cloister of the canons, while the monks were in the two southern buildings.

Santa Maria del Carmine, Milan
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Piazza del Carmine 2
Milan, Italy 20121

Chiesa di Santa Maria del Carmine is a church in Milan, Italy. It was built in 1446.HistoryIn 1268, the carmelites obtained a seta near the Castello Sforzesco: here, starting from the 14th century, they built a convent with an annexed church. The latter was however destroyed in a fire in 1330. The rebuilt church fell also in abandon before the end of the century, after the friars moved to another convent.The new church was built from 1400, under the design of friar Bernardo da Venezia. Works were completed in 1446. The vault crumbled down three years after the completion, and a restoration was necessary. In the mid-15th century, the church became a favourite destination for aristocratic burials, as testified by the numerous noble tombs in the chapels and niches. In the 17th century, the presbytery was remade in Baroque style. The current façade was designed by Carlo Maciachini and completed in 1880.DescriptionThe interior has a nave and two aisles. They are covered by crossed vault ceilings and separated by large circular pillars in cotto or simple stone. In the naves and transepts are several artworks, including works by Camillo Procaccini depicting St Charles Borromeo Praying (1585) and other works by the painter in the Chapel of Madonna del Carmine, as well as a Madonna statue at the altar.The high altar features a small temple inspired to that in the Milan Cathedral.

Serious Garage Beer
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Gipsy hombrewers
Milan, Italy 20100

<>

Siamo distributori ufficiali del birrificio salentino B 94 per la Lombardia ,amici accomunati da una grande passione: la birra di qualità. Abbiamo allenato il nostro palato pinta dopo pinta, iniziato ad apprezzare i vari stili, individuando le loro caratteristiche uniche e ci siamo tuffati nell'affascinante mondo della produzione casalinga che ci ha spalancato le porte di un universo sconosciuto. Abbiamo imparato molte cose riguardanti la vostra bevanda preferita e la cultura che la circonda, ma sopratutto abbiamo conosciuto tante persone innamorate come noi della figlia del malto... Con loro condividiamo ogni giorno nuove esperienze, consigli, gioie e anche qualche fallimento, risultato di esperimenti troppo arditi ma che solo un hombrewer temerario può permettersi. Produciamo la nostra birra in casa da circa 5 anni (oltre 200 cotte), esplorando vari stili con diversi metodi ,da questo mix di passione e amicizia è nata l'idea di organizzare giornate a tema riguardanti la produzione di birra casalinga durante le quali chiunque può vederci alle prese con pentoloni e fornelli mentre realizziamo le nostre ricette.... È il risultato? Beh, per quello aspettiamo anche il vostro parere per questo non dovete mancare ai nostri eventi. Grazie a tutti .

Basilica of San Lorenzo, Milan
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Corso di Porta Ticinese, 35
Milan, Italy 20123

02 8940 4129

The Basilica of San Lorenzo Maggiore is an important place of catholic worship located in Milan, within the ring of canals, originally built in Roman times and subsequently rebuilt several times over a number of centuries. Located close to the mediaeval Ticino gate, it is one of the oldest churches in Milan. It is near the city park called Basilicas Park, which includes both the Basilica of San Lorenzo and the Basilica of Sant'Eustorgio, as well as the Roman Colonne di San Lorenzo.HistoryOriginsThe basilica was built between the late fourth and early fifth centuries. The exact date is uncertain, as are the name of who commissioned it and the circumstances of its foundation. According to some scholars San Lorenzo was erected to coincide with the “Basilica Portiana”, which was built by the “Augusto of the West” (Valentinian I or Valentinian II) to please the Bishop of Milan Aussenzzio (355–372) of the Arian faith. If this were to be true, San Lorenzo would have preceded the foundation of the four Ambrosian basilicas. Supporting this proposition is the fact that the Basilica Portiana, cited in many sources that were quoting the struggle of Ambrose to remove it from the Arians, has never been identified with certainty by archaeologists.A second proposition gives the date of the foundation of the church to a later period, between 390 and 402, and attributes its commissioning to Theodosius I or Stilicho. Evidence for this proposition comes from archaeological investigations carried out between 2002 and 2004. Supporters of this view are divided as to the function of the building; for some it is an imperial basilica that would have confirmed the role of Milan as the imperial capital of the West, in rivalry with Rome and Constantinople; for others it is a mausoleum for the Theodosian dynasty.

Torre Velasca
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Piazza Velasca, 5
Milan, Italy 20122

The Torre Velasca is a skyscraper built in 1950s by the BBPR architectural partnership, in Milan, Italy.ArchitectsBBPR is an acronym from the name of its designers: Gian Luigi Banfi, Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti and Ernesto Nathan Rogers.DescriptionThe Velasca Tower is part of the first generation of Italian modern architecture, while still being part of the Milanese context in which it was born, to which also belongs the Milan Cathedral and the Sforza Castle.The tower, approximately 100 metres tall, has a peculiar and characteristic mushroom-like shape.It stands out in the city skyline, made of domes, buildings and other towers. Its structure recalls the Lombard tradition, made of medieval fortresses and towers, each having a massive profile. In such fortresses, the lower parts were always narrower, while the higher parts propped up by wooden boards or stone beams.As a consequence, the shape of this building is the result of a modern interpretation of the typical Italian medieval castle. At the same time, BBPR in this building satisfied the functional needs of space: narrower surfaces on the ground, wider and more spacious ones on the top floors.

Biblioteca di Brera
Distance: 0.5 mi Tourist Information
via Brera, 28
Milan, Italy 20121

The Biblioteca Nazionale Braidense or Braidense National Library, usually known as the Biblioteca di Brera, is a public library in Milan, in northern Italy. It is one of the largest libraries in Italy. Initially it contained large historical and scientific collections before it was charged with the legal deposit of all publications from Milan. Since 1880, it has had the status of a national library and is today one of the 47 Italian State libraries.HistoryThe library was created in 1770 by Maria Theresa of Austria when she decided to make the collection she had acquired from Carlo Pertusati available to the public. The library was opened in 1786 in the Brera Palazzo del Collegio which had been taken over by the State following the dissolution of the Society of Jesus in 1773. In addition to the Pertusati collection, the library also contained the holdings of the Collegio Braidense and of the Jesuit houses of San Fedele and San Girolamo.Thereafter the library benefitted from various private collections and from the libraries of other religious orders which had been dissolved as well as duplicates from the Imperial Library in Vienna. From 1788, the collection was enhanced by adding publications received under legal deposit regulations which covered works published in the State of Milan. As a result, the Braidense became the regional legal deposit archive for Lombardy.

Piazza Fontana bombing
Distance: 0.5 mi Tourist Information
piazza fontana
Milan, Italy

La strage di piazza Fontana fu conseguenza di un grave attentato terroristico compiuto il 12 dicembre 1969 nel centro di Milano. Da molti è stata considerata «la madre di tutte le stragi» e ritenuta da alcuni l'inizio del periodo passato alla storia in Italia come anni di piombo. Per tanti aspetti si può parlare d'un prima di piazza Fontana e d'un dopo piazza Fontana. La strage della Banca dell'Agricoltura non fu la più atroce tra quelle che hanno insanguinato l'Italia. Ma fu una sorta di freccia avvelenata che colpì la società italiana, perché diede avvio al periodo stragista con simili gesti di cieca ferocia. Dei tossici che entrarono in circolo il Paese non riuscì più a liberarsi. Essi attizzarono tutte le polemiche, consentirono tutte le recriminazioni e alimentarono la mala pianta del terrorismo.Le indagini si susseguiranno nel corso degli anni, con imputazioni a carico di vari esponenti anarchici e neofascisti; tuttavia alla fine tutti gli accusati sono stati sempre assolti in sede giudiziaria (peraltro alcuni sono stati condannati per altre stragi, e altri usufruiranno della prescrizione, evitando la pena). In contemporanea in Italia scoppiarono altre bombe, provocando 16 feriti, a Roma: una alla Banca Nazionale del Lavoro in via San Basilio, due all'Altare della Patria.Da Milano il prefetto Libero Mazza, su segnalazione dall'Ufficio affari riservati del Viminale, avvisò il Presidente del Consiglio Mariano Rumor: «L'ipotesi attendibile che deve formularsi indirizza le indagini verso gruppi anarcoidi». La sera stessa della strage, intervistato da Tv7, Indro Montanelli espresse dei dubbi sul coinvolgimento degli anarchici, e vent'anni dopo ribadì quella tesi affermando: «Io ho escluso immediatamente la responsabilità degli anarchici per varie ragioni: prima di tutto, forse, per una specie di istinto, di intuizione, ma poi perché conosco gli anarchici. Gli anarchici non sono alieni dalla violenza, ma la usano in un altro modo: non sparano mai nel mucchio, non sparano mai nascondendo la mano. L'anarchico spara al bersaglio, in genere al bersaglio simbolico del potere, e di fronte. Assume sempre la responsabilità del suo gesto. Quindi, quell'infame attentato, evidentemente, non era di marca anarchica o anche se era di marca anarchica veniva da qualcuno che usurpava la qualifica di anarchico, ma non apparteneva certamente alla vera categoria, che io ho conosciuto ben diversa e che credo sia ancora ben diversa...».