EuroZoid
Discover The Most Popular Places In Europe

Gran Guardia, Verona | Tourist Information


Piazza Bra
Verona, Italy 37121

045 8077650

La Gran Guardia è un palazzo situato nel centro storico di Verona. La sua costruzione è stata molto lunga e travagliata: è iniziata nel XVII secolo per finire solo nel 1843, ed in modo neanche molto raffinato (infatti dopo la prima guerra di indipendenza è stato sistemato l'esterno, e si è dovuto ristrutturare la facciata esterna). Grazie alla sua mole ed alla sua forma è riuscita a tener testa all'Arena, che si trova a poche decine di metri di distanza, oltre i giardini di piazza Bra.

Art Museum Near Gran Guardia

Castelvecchio, Verona
Distance: 0.2 mi Tourist Information
Via Boschetti
Verona,

Castelvecchio
Distance: 0.2 mi Tourist Information
corso cavour
Verona, 37123

+39 045 8062611

Castelvecchio is a castle in Verona, northern Italy. It is the most important military construction of the Scaliger dynasty that ruled the city in the Middle Ages.The castle is powerful and compact in its size with very little decoration - one square compound built in red bricks, one of the most prominent examples of Gothic architecture of the age, with imposing M-shaped merlons running along the castle and bridge walls. It has seven towers, a superelevated keep with four main buildings inside. The castle is surrounded by a ditch, now dry, which was once filled with waters from the nearby Adige.Castelvecchio is now home to the Castelvecchio Museum and the local officer's club which can be accessed through the left door on Corso Cavour.HistoryThe castle stands on the probable location of a Roman fortress outside the Roman city. Lord Cangrande II della Scala had it built along with its bridge across the Adige River as a deterrent to his powerful neighbors such as Venice, the Gonzaga and the Sforza families. Construction was carried out between 1354 and 1376 (Cangrande died in 1359). The fortified bridge was intended to allow the seigniors to escape safely northwards to the Tyrol in the event of a rebellion or a coup d'état (the Scaligeri were allies of the Holy Roman Empire) and when they eventually lost their hold on Verona, its surviving members left Italy to found a German branch of the family.

Castelvecchio Museum
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Ponte Castelvecchio
Verona, 37121

045 806 2611

Castelvecchio Museum is a museum in Verona, northern Italy, located in the eponymous medieval castle. Restoration by the architect Carlo Scarpa, between 1959 and 1973, has enhanced the appearance of the building and exhibits. Scarpa's unique architectural style is visible in the details for doorways, staircases, furnishings, and even fixtures designed to hold a specific piece of artwork.The museum displays a collection of sculpture, statues, paintings, ancient weapons, ceramics, goldworks, miniatures and some old bells.Sculptures, mostly from the Romanesque period of Verona, include: Sepulchre of the Sts. Sergius and Bacchus, basrelief from 1179."Crucifix", a 14th-century tuff work by the so-called Master of Sant'Anastasia, from the church of San Giacomo in Tomba."St. Cecilia and Catherina", from the same Master of St. Anastasia.Equestrian statue of Cangrande I della Scala, coming from complex of the Scaliger Tombs. Paintings include: Madonna of the Quail by PisanelloMadonna of the Rose Garden by Stefano da Verona or Michelino da BesozzoCrucifixion and Madonna dell'Umiltà by Jacopo BelliniMadonna with Child by Gentile BelliniMadonna of the Oak by Girolamo dai LibriHoly Family by Andrea Mantegna There are also numerous paintings and frescoes from the 14th century.

Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Cortile del Tribunale
Verona, 37121

045 8007490

Suggestiva area archeologica, ricca di testimonianze romane, longobarde e medievali, dal 1996 è stata destinata ad ospitare l'arte fotografica, aprendo a Verona uno spazio finalmente adeguato anche alle mostre di fotografia. La sede espositiva fornisce uno scenario unico non solo per eventi tradizionali, come esposizioni di artisti nazionali einternazionali, ma anche per workshop tematici, itinerari didattici per adulti e bambini, corsi di fotografia, spettacoli che legano i loro contenuti al materiale di volta in volta esposto. Al Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri si tengono anche percorsi didattici e laboratori. Maggiori informazioni all'indirizzo: http://www.didamusei.it/

Landmark and Historical Place Near Gran Guardia

311 Verona
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Lungadige Galtarossa, 21
Verona, Italy 37133

3457585365

Borgo Magico
Distance: 0.1 mi Tourist Information
Via Volto San Luca 18/A
Verona, Italy 37122

045 8766728

eventuali aperture serali/notturne verranno aggiunte in seguito, in accordo con le esigenzae dei giocatori.

Weihnachten in Verona und Provinz
Distance: 0.0 mi Tourist Information
Verona
Verona, Italy

Vérone, la ville de l'Amour
Distance: 0.0 mi Tourist Information
Verona
Verona, Italy 37100

Vérone, ville qui a plus de deux millénaires d’histoire, est également une destination touristique internationale très appréciée. L’arène, le mythe de Roméo et Juliette et sa beauté raffinée attirent des personnes du monde entier.

Castelvecchio Bridge
Distance: 0.3 mi Tourist Information
Ponte Castelvecchio
Verona, Italy 37123

The Castel Vecchio Bridge or Scaliger Bridge is a fortified bridge in Verona, northern Italy, over the Adige River. The segmental arch bridge featured the world's largest span at the time of its construction .HistoryIt was built by Cangrande II della Scala, to grant him a safe way of escape from the annexed eponymous castle in the event of a rebellion of the population against his tyrannic rule. The solidity of the construction allowed it to resist untouched until, in the late 18th century, the French troops destroyed the tower on the left bank .The bridge was however totally destroyed, along with the Ponte Pietra, by the retreating German troops on April 24, 1945. A faithful reconstruction begun in 1949 and was finished in 1951, with the exception of the left tower.ArchitectureThe bridge is in red brick in the upper part, as are all landmarks in Verona from the Scaliger era, and in white marble in the lower one. It includes three spans of decreasing length starting from pentagonal towers. The largest span, measuring 48.70 m, meant that the bridge featured at the time of its construction the world's largest bridge arch (the others measure 29.15 and 24.11 meters). The two pylons are 12.10 x 19.40 and 6.30 x 17.30 meters respectively.The bridge has a total length of 120 m.LegendsAccording to a legend, Cangrande awarded the designer of the bridge, Guglielmo Bevilacqua, with a sword which had belonged to Saint Martin.

Home of Juliet
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Cappello, 23
Verona, Italy 37121

+390458041033

Juliet Balcony
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Cappello, 23
Verona, Italy 37121

Casa di Giulietta
Distance: 0.4 mi Tourist Information
Via Cappello
Verona, Italy 37121

+ 390458034303

La casa di Giulietta è un palazzo medievale di Verona, situato in via Cappello, a poca distanza dalla centrale piazza delle Erbe.La tragedia di Romeo e Giulietta ha trovato a Verona dei riscontri e la fantasia ha mescolato leggenda e realtà, tanto che sono stati riconosciuti vari luoghi in cui si sarebbe svolta la vicenda narrata da Shakespeare.Storia del palazzoSono esistite effettivamente due famiglie di nome Montecchi e Capuleti (il nome esatto è però Cappelletti): dei Cappelletti si ha conoscenza della loro presenza fino agli anni della permanenza di Dante a Verona, nella casa di Giulietta, situata in prossimità di piazza Erbe, dove la loro presenza è testimoniata dallo stemma del cappello sulla chiave di volta dell'arco di entrata al cortile della casa.I Montecchi, importanti mercanti ghibellini veronesi, furono veramente coinvolti in lotte sanguinose per il controllo del potere a Verona, in particolare con la famiglia guelfa dei Sambonifacio, ma non si hanno notizie di rivalità con i Cappelletti.I Montecchi e i Cappelletti vengono citati anche da Dante nella Divina Commedia (Purgatorio, VI v. 105-107).

Verona Cathedral
Distance: 0.7 mi Tourist Information
Piazza Duomo, 21
Verona, Italy 37121

Verona Cathedral is a Roman Catholic cathedral in Verona, northern Italy, dedicated to the Blessed Virgin Mary under the designation Santa Maria Matricolare. It is the episcopal seat of the Diocese of Verona.It was erected after two Palaeo-Christian churches on the same site had been destroyed by an earthquake in 1117. Built in Romanesque style, the cathedral was consecrated on September 13, 1187. The structure was later modified by several renovation interventions, although the plan has remained unchanged.ExteriorThe façade is divided into three parts, with a pediment and a two storied projecting porch or protiro embellished with sculpture, which is the work of the twelfth-century sculptor Nicholaus, who also executed and signed the entranceway at the abbey church of San Zeno, also in Verona, and Ferrara Cathedral. The portico is supported on the backs of two griffins, similar to those from the dismantled Porta dei Mesi at Ferrara. The lunette depicts the Virgin holding the Christ child in high relief, centered between two low relief scenes, the Annunciation to the Shepherds (left) and the Adoration of the Magi (right). On the lintel in medallions are the three theological virtues, Faith, Charity and Hope. Ten figures of prophets are set in the doorposts and jambs; the four symbols of the Evangelists and the Hand of God are set above in the barrel vault of the first story of the porch. Set into the walls on either side of the portal are figures of Roland and Oliver, who as holy warriors, remind one of the constant need to provide protection to the church.

Ponte Pietra
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Ponte Pietra, Verona
Verona, Italy 37121

The Ponte Pietra, once known as the Pons Marmoreus, is a Roman arch bridge crossing the Adige River in Verona, Italy. The bridge was completed in 100 BC, and the Via Postumia from Genoa to Aquileia passed over it. It is the oldest bridge in Verona.It originally flanked another Roman bridge, the Pons Postumius; both structures provided the city with access to the Roman theatre on the east bank. The arch nearest to the right bank of the Adige was rebuilt in 1298 by Alberto I della Scala. Four arches of the bridge were blown up by retreating German troops in World War II, but rebuilt in 1957 with original materials.

Forte Sofia
Distance: 1.1 mi Tourist Information
Via Monte Novegno
Verona, Italy 37126

3409063106

PREMESSA. L'attuazione del Federalismo demaniale prevede che il Demanio possa trasferire la proprietà di beni di interesse storico, sociale e culturale ai singoli Comuni e che questi li possano dare in concessione ad associazioni che se ne occupino. PROGETTO. Pochi sanno che Verona è stata dichiarata patrimonio Unesco anche per la sua bellissima cinta di mura magistrali (lunga quasi 11 km) che testimonia, arricchita dalla presenza di un patrimonio di Forti unico nel suo genere, quasi 2000 anni di storia dell'arte delle fortificazioni. Tra i molti beni invisibili che appartengono al patrimonio artistico e all'identità storico-culturale di Verona e d'Italia e che giacciono abbandonati in stato di degrado e per questo sono tristemente sconosciuti, non solo ai turisti ma anche a molti cittadini veronesi, Forte Sofia (forte austriaco del 1838 situato a pochi passi da B. Trento in Via Monte Novegno, salita dalla "lasagna" in direzione Cerris) è stato affidato all'Associazione di Promozione Sociale Forte Sofia. Ovvero a 5 giovani veronesi che, innamorati di Verona, hanno deciso di "adottare il Forte" e contribuire a restituirlo alla città. L'APS Forte Sofia intende realizzare un progetto di recupero e valorizzazione sostenibile, replicabile ad altri Forti o Beni Monumentali ed esportabile in altre città, che prevede di: inserire il Forte in una rete di Associazioni che insieme facciano capo alla città storica, all’Adige, alle Mura e agli altri Forti, costituirsi come punto di incontro e centro di interesse vivibile ogni giorno, attrarre i turisti, ridurre al minimo l'impatto ambientale della struttura (durante e al termine dei lavori). Le potenzialità del progetto hanno avuto recente riscontro nell'ottimo risultato conseguito a livello nazionale con la partecipazione, in partnership con Legambiente, il Comune di Verona, associazioni e cooperative veronesi, al prestigioso bando ARS della Fondazione Accenture. Il progetto "Il Parco Delle Mura Di Verona: un parco come rete dell'economia sostenibile" ha conseguito il quarto posto su oltre mille proposte presentate, guadagnando una menzione speciale da parte del Ministero dei Beni Culturali. La bellezza di questo angolo delle Torricelle e la curiosità generata dal passaparola sulla possibile riapertura del Forte sono bastati a creare, in questi giorni, un continuo via vai di cittadini, di giovani propositivi, di sportivi e di turisti curiosi...ma anche interessati a capire come dare concretamente una mano! Il nostro desiderio è che questo progetto di riqualificazione sia fin da subito coinvolgente e partecipato, fuori da qualsiasi personalismo, che non si limiti ad essere il sogno di noi 5 ragazzi ma vi si riconosca l'intera città e chi la rappresenta. Un progetto che offra, a chiunque ne abbia voglia, l'opportunità di partecipare nella forma e nella misura possibile a ciascuno: _ offrendo competenze e professionalità, _ mettendo a disposizione entusiasmo e forza lavoro, _ prestando strumenti, _ condividendo idee e proposte, _ facendo una piccola o grande donazione per la riuscita di questo progetto. SE VUOI ADOTTARE FORTE SOFIA E FARE LA TUA DONAZIONE: conto corrente bancario intestato a APS Forte Sofia presso Banca Cassa di Risparmio del Veneto, Filiale di Vicolo Ghiaia 9 (Verona) IBAN IT43E0622511707100000013691 Causale per tesseramento: pagamento quota associativa valida fino al 31/12/15 a favore dell'APS Forte Sofia da parte di Nome e Cognome Causale per donazione: donazione liberale a favore dell'APS Forte Sofia per il progetto di recupero dell'omonimo Forte Sofia in Verona da parte di Nome e Cognome Grazie