EuroZoid
Discover The Most Popular Places In Europe

WWF Italia, Rome | Tourist Information


via Po 25 c
Rome, Italy 00198

06844971

Il WWF Italia è riconosciuto come ONLUS e ONG.Essere Socio WWF significa salvare specie in pericolo, ambienti incontaminati e promuovere uno sviluppo sostenibile aiutando le popolazioni più povere a migliorare le proprie condizioni di vita. Significa credere in un mondo migliore in cui la natura non sia più aggredita e sconvolta dall'uomo. Significa difendere con passione e amore il nostro pianeta.

Environmental Conservation Near WWF Italia

Greenpeace Italia
Distance: 1.3 mi Tourist Information
via della Cordonata 7
Rome, 00187

+39.06.68136061

Pincio Hill Gardens
Distance: 0.8 mi Tourist Information
Viale del Muro Torto 7
Rome, 00187

Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile
Distance: 0.5 mi Tourist Information
Via Garigliano, 61/a
Rome, 00198

06/8414815

L'attività della Fondazione consiste principalmente nell'approfondire - dal punto divista culturale e tecnico - le tematiche dello sviluppo sostenibile, attraverso: > la pubblicazione di rapporti e ricerche > l'organizzazione di workshop, seminari ed incontri > l'individuazione e diffusione delle buone pratiche italiane ed internazionali > il supporto tecnico ad imprese ed enti "I settori già avviati dagli esperti della Fondazione sono in particolare --> energia e clima ---> mobilità sostenibile ----> sostenibilità d'impresa -----> gestione e riciclo dei rifiuti La Fondazione ha collaborato con Il Comitato Europeo di standardizzazione (CEN) e l'Agenzia Internazionale dell'energia (IEA). Inoltre supporta la diffusione del programma Global Compact delle Nazioni Unite, è organizational stakeholder della Global Reporting Initiative, è il socio italiano di Transport & Environment (T&E), ed è membro dell'UNI e dell'ISWA (International solid waste association). Con l'adesione del Presidente della Repubblica, la Fondazione promuove ogni anno il Premio per lo Sviluppo Sostenibile. Il Premio, istituito dalla Fondazione e da Ecomondo - Fiera di Rimini, viene assegnato a imprese che si sono distinte nell'impiego di attività e processi innovativi, in grado di produrre rilevanti benefici ambientali, con positivi effetti economici e occupazionali.

Bandiera Blu
Distance: 0.6 mi Tourist Information
Via Tronto, 20
Rome, 00198

06 8417752

Il Programma Bandiera Blu, Eco-label Internazionale per la certificazione della qualità ambientale delle località rivierasche si è affermato ed è attualmente riconosciuto in tutto il Mondo, sia dai turisti che dagli operatori turistici, come un valido eco-label relativamente al turismo sostenibile in località turistiche marine e lacustri. “Bandiera Blu” è condotto dall’organizzazione non-governativa e no-profit “Foundation for Environmental Education” (FEE). Tale Programma è operativo in Europa dal 1987; con l’inizio del nuovo secolo la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale con il Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) quindi, un Protocollo d’Intesa con l’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), di cui è anche membro affiliato., per cui il Programma inizialmente europeo è stato esteso in 41 paesi in tutto il Mondo. L’obiettivo principale del Programma Bandiera Blu, è quello di promuovere nei Comuni rivieraschi una conduzione sostenibile del territorio attraverso una serie di indicazioni che mettono alla base delle scelte politiche, l’attenzione e la cura per l’ambiente. I criteri del Programma vengono aggiornati periodicamente in modo tale da spingere le amministrazioni locali partecipanti ad impegnarsi per risolvere, e migliorare nel tempo, le problematiche relative alla gestione del territorio al fine di una attenta salvaguardia dell’ambiente. La valutazione delle auto-candidature, inviate ogni anno compilando uno specifico questionario e allegando idonea documentazione a supporto, avviene attraverso i lavori di una Commissione di Giuria, all’interno della quale sono presenti rappresentanti di enti istituzionali quali Presidenza del Consiglio-Dipartimento del Turismo, Ministero delle Attività Agricole e Forestali, Comando Generale delle Capitanerie di Porto, ENEA, ISPRA, Coordinamento Assessorati al Turismo delle Regioni, DECOS -Università della Tuscia, nonché da organismi privati, quali la Federazione Nazionale Nuoto – Sezione Salvamento, i Sindacati Balneari SIB-Confcommercio e FIBA-Confesercenti , che ne condividono il fine e l’approccio metodologico. Già da alcuni anni, per la valutazione delle candidature, è stato introdotto l’iter procedurale certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001-2000. http://www.bandierablu.org https://www.facebook.com/BandieraBlu.News

Non-Profit Organization Near WWF Italia

Un ponte per...
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Piazza Vittorio Emanuele II 132
Rome, Italy 00185

0644702906

Assoraider - International Commission
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Cavour, 28, Pomezia
Rome, Italy 00040

Ancfargl Sezione di Roma Capitale "Salvo D'Acquisto-Gastone Giacomini"
Distance: 1.3 mi Tourist Information
Via Sforza, 4
Rome, Italy 00184

+39 06 4881519

Interno 14
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Carlo Alberto 63
Rome, Italy 00185

Ufficio Stampa AIAC Roberta Melasecca 3494945612

Interno 14 è un progetto a tempo: nei prossimi cinque anni esposizioni, dibattiti, incontri, allestimenti saranno incentrati sul tema del grado zero: l’architettura non intesa come disciplina che procede per ripetizione di modelli o per semplice accumulazione, ma come un processo che implica scostamenti e continui cambi di prospettiva. Ampio sarà il dialogo con le altre pratiche artistiche, pittura, scultura, fotografia, al fine di evitare la riproposizione dell’identico e allargare invece i confini disciplinari resettando continuamente il proprio punto di vista. Le iniziative non si prefiggono finalità commerciali di alcun genere, ma fanno parte delle attività culturali dell’associazione.

Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte
Distance: 1.5 mi Tourist Information
Palazzo Venezia, Piazza San Marco 49
Rome, Italy 00186

+39 06 6780817

L’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte (INASA) opera dal 1918 per il progresso degli studi nel campo dell’archeologia e della storia dell’arte e per la promozione della tutela del patrimonio storico e artistico. Fondatore, insieme a Benedetto Croce, Ministro della Pubblica Istruzione del Governo Giolitti, fu Corrado Ricci. Scopo dell’iniziativa era di fornire agli studiosi i mezzi e gli strumenti necessari alle indagini, incoraggiando così lo svolgimento della ricerca scientifica italiana. Da allora l’Istituto ha perseguito questo compito in continuità di intenti con i principi originari sotto la vigilanza del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. In un rinnovato assetto normativo, l'Istituto continua a svolgere le proprie attività promuovendo la ricerca scientifica e la conservazione del patrimonio culturale, d'intesa con le istituzioni e a sostegno di enti pubblici e privati che intendano elaborare progetti di studio e di valorizzazione dei beni archeologici e artistici. __________________________________________________ The Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte (National Institute of Archaeology and History of Art - INASA) has been operating since 1918 for the advancement of studies in the field of archaeology and history of art and for the promotion and protection of historic and artistic heritage. Founder, together with Benedetto Croce, Minister of Education of the Giolitti's Government, was Corrado Ricci (Ravenna 1858 - Rome 1934). The aim of the initiative was to provide researchers with the resources and tools needed for the investigation, thereby encouraging the development of knowledge in the field of archaeology and of art history. Since then the Institute has pursued this task in continuity of intent with its original principles and under the supervision of the Italian Ministry for Cultural Heritage. In a renewed regulatory framework, the Institute continues to pursue its original aims and to promote scientific research and conservation of cultural heritage, in consultation with national institutions and in support of public and private bodies wishing to develop research projects and exploitation of archaeological and artistic assets.

Energia per i diritti umani onlus
Distance: 1.6 mi Tourist Information
Via degli Equi 45 , Roma
Rome, Italy 00185

0039 06 4542 9852

Il contesto in cui nasce Energia per i Diritti Umani "…Ogni essere umano, per il solo fatto di essere nato, ha diritto alla salute, all´alimentazione,all´educazione, ad un´abitazione e ad una esistenza degna. …Ogni essere umano ha il diritto alla felicità ed alla pienezza della propria esistenza." Povertà, fame, malattie, guerre, terrorismo, sfruttamento, scontro tra culture, discriminazione, sconvolgimenti ambientali… ma anche solitudine, disperazione, insicurezza… Tutto questo è intimamente legato al sistema di vita attuale, disumano e violento. Questo sistema, basato sull´aggressività e la competizione, sulla frenesia di accumulare beni, sull´esercizio legittimato della violenza per ottenere benefici particolari, non può che dare questi frutti. Pertanto sarebbe ingenuo pretendere un´evoluzione verso un mondo migliore per mezzo di riforme congiunturali che non vadano a trasformare radicalmente l´attuale scala di valori e l´organizzazione sociale, politica ed economica. È assurdo continuare a credere che l´evoluzione ed il progresso provengano dalle banche, dalle multinazionali, dai governi. Sono proprio loro che hanno prodotto questa situazione e che la vogliono mantenere. Questo sistema non è "migliorabile", non è "perfezionabile": è semplicemente da rifare L´unica via di uscita è che la gente si faccia carico del cambiamento, cominciando ad organizzarsi e ad agire in prima persona, partendo dal proprio ambito quotidiano ed immediato, per estendere poi la propria azione fino ai limiti delle proprie possibilità. Solo i popoli possono dare soluzioni ai problemi dei popoli Oggi sono molti gli individui e le organizzazioni che si impegnano, in buona fede, in diverse attività sociali ma non si produrrà nessuna trasformazione realmente significativa se non collaborando ad un progetto globale volto alla creazione di nuova civiltà umana. Le stesse attività promosse da Energia per I Diritti Umani rischierebbero di non arrivare alle trasformazioni desiderate, se non facessero parte di un progetto globale e non-violento più ampio: il Movimento Umanista. Un progetto che, investendo il campo culturale, sociale e politico si è attivato in 110 paesi del mondo ed è condiviso da 5 milioni di volontari (dati aggiornati a giugno 2008). La sua aspirazione è la realizzazione della Nazione Umana Universale dove ogni individuo, per il solo fatto di essere nato, veda riconosciuti i propri diritti alla salute, all´educazione, all´uguaglianza di opportunità ed inoltre il diritto alla felicità ed alla pienezza della propria esistenza.

Libera Contro le Mafie
Distance: 1.3 mi Tourist Information
Via IV Novembre 98
Rome, Italy 00187

Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via Catanzaro 9
Rome, Italy 00161

06 44241786

Greenpeace Italia
Distance: 1.3 mi Tourist Information
via della Cordonata 7
Rome, Italy 00187

+39.06.68136061

Agorà Digitale
Distance: 1.5 mi Tourist Information
Via di Torre Argentina 76
Rome, Italy 00186

Associazione Luca Coscioni
Distance: 1.5 mi Tourist Information
Via di Torre Argentina, 76
Rome, Italy 00186

0668979286

Pentapolis
Distance: 1.2 mi Tourist Information
Piazza dell'Esquilino 29
Rome, Italy 00185

Pentapolis è un'associazione di persone e imprese, pubbliche e private, che promuove la responsabilità sociale e lo sviluppo sostenibile. Si propone di diffondere stili di vita a basso impatto ambientale, favorendo l'eco-innovazione, il commercio equo e solidale, le energie rinnovabili, una mobilità a zero emissioni, l'alimentazione biologica e a chilometro zero, il microcredito, la bioarchitettura. Fin dal 2006, anno della sua nascita, incentiva le aziende alla cooperazione e al rispetto del territorio e degli stakeholder, con l’obiettivo di diffondere un'economia più giusta e solidale. Svolge attività culturali, rivolte sia ai cittadini sia alla business community, per creare una nuova cultura d'impresa capace di coniugare etica e profitto, collegando in un'azione sinergica le aziende, le istituzioni, il terzo settore e i cittadini.

Römisches Institut der Görres-Gesellschaft
Distance: 1.5 mi Tourist Information
Via della Sagrestia, 17
Rome, Italy I - 00120

+393889943616

Das Römische Institut der Görres-Gesellschaft (RIGG) befindet sich im Kollegsgebäude des Campo Santo Teutonico im Vatikan (direkt links neben dem Petersdom) und nutzt aufgrund Vertrag mit der Erzbruderschaft zur Schmerzhaften Gottesmutter (Eigentümerin des Campo Santo Teutonico) Büro und Bibliotheksräume im 2. Stock des Priesterkollegs. Der Direktor des RIGG ist Direktor der Bibliothek, die eine Gemeinschaftsbibliothek des Kollegs und des RIGG ist, aber auch auswärtigen Gästen zur Verfügung steht.

Centro Riforma Stato
Distance: 1.5 mi Tourist Information
via della Dogana Vecchia, 5
Rome, Italy 00186

Il Centro Studi e iniziative per la Riforma dello Stato nasce nel 1972 su iniziativa del Partito Comunista Italiano. Il suo primo Presidente è Umberto Terracini. Il Centro Riforma dello Stato si caratterizza per un’ elaborazione intellettuale capace di stimolare il dibattito tra partiti, istituzioni e studiosi di diversa estrazione e cultura politica. Alle attività del Centro partecipano Pietro Ingrao, Ugo Spagnoli, Luigi Berlinguer, Luciano Violante, Sabino Cassese, Umberto Cerroni. Per tutti gli anni ottanta il CRS è presieduto da Pietro Ingrao, che rafforza l’attività del centro. Nel corso del decennio il Centro avvia nuove sezioni e gruppi di lavoro permanenti in collaborazione con istituti di ricerca e università. Nel 1984 il Centro integra la rivista Democrazia e diritto (nata negli anni Sessanta come periodo dell’Associazione Giuristi Democratici). Nel 1986 il CRS diviene associazione, riuscendo efficacemente a dar voce alle energie che nelle istituzioni, nella magistratura, nelle amministrazioni si impegnano nella riflessione sul tema dei diritti e della riforma democratica delle istituzioni. Vice Presidente è Stefano Rodotà, direttore Giuseppe Cotturri. Nel 1993 diviene presidente del Centro Pietro Barcellona. L’analisi del centro si concentra ancora sulle trasformazioni della società italiana e del sistema politico istituzionale. Nel 1996 diviene presidente Antonio Cantaro. Dal 2002 al 2004 la presidenza passa a Ersilia Salvato. Dall’aprile 2004 è presidente del CRS Mario Tronti. Il direttore è prima Stefano Anastasia e poi, a partire dal 2007, Walter Tocci. Nel 2005, quando Pietro Ingrao ha compiuto novant’anni, il CRS ha acquisito l’Archivio di Ingrao e, a fianco dell’Associazione, ha dato vita alla Fondazione CRS-Archivio Ingrao. L’articolazione del Centro per la Riforma dello Stato avviene, dunque, attraverso due forme giuridiche diverse. L’Associazione CRS onlus opera fondamentalmente per dare impulso alle iniziative e alle manifestazioni, con un passo temporale più vicino alla contemporaneità e un’attenzione più stringente alla politique politicienne. La Fondazione CRS-Archivio Ingrao ha un carattere più strategico e si occupa di cultura politica tramite una strutturazione in “gruppi di studi” (quelli attivi riguardano il Lavoro, la Teologia politica, le Elité contemporanee, Economia e Politica, lo stato della Democrazia, Partiti e Istituzioni). La Fondazione ha, inoltre, acquisito la rivista Democrazia e diritto e cura l’Archivio di Ingrao, compiendo ricerche di carattere storico. La scelta di un unico logo serve proprio a identificare univocamente il CRS. Il marchio prende spunto da un famoso quadro del pittore e grafico russo El Lissitzky, Col cuneo rosso sconfiggi i bianchi.

Binario 95
Distance: 1.3 mi Tourist Information
Via Marsala 95
Rome, Italy 00185

0644360793

Il centro Binario 95 nasce presso la Stazione Termini di Roma ed è gestito dalla cooperativa sociale Europe Consulting ONLUS. È finanziato dal Comune di Roma, dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio nel quadro del Polo Sociale Roma Termini, con il sostegno delle Ferrovie dello Stato Italiane. Si rivolge principalmente alle persone senza dimora della zona. Ci proponiamo come supporto ai progetti di inclusione per i nostri ospiti, costretti ai margini del tessuto sociale da condizioni di disagio di varia natura. Lavoriamo per offrire protezione a coloro che altrimenti sarebbero esposti ai rischi che la strada comporta. Per i casi estremamente fragili, sono disponibili alcuni centri di accoglienza notturna di emergenza. Crediamo nelle potenzialità delle persone, nelle loro risorse e nelle possibilità risvegliate da un contesto di relazioni positive. Viene attivato un servizio di Segretariato Sociale, coordinato con il supporto di operatori qualificati, per sostenere il progresso degli ospiti nella riattivazione delle risorse personali e nel reinserimento nel tessuto sociale cittadino. All’azione di supporto psicologico viene affiancata una azione di supporto pratico per la redazione di un curriculum, la ricerca di un lavoro, di una casa o di un centro di accoglienza per la notte. Al contempo sono favoriti percorsi di riavvicinamento alla rete familiare e amicale degli utenti. Il centro deve ringraziare, oltre che Comune di Roma, Provincia di Roma, Regione Lazio e Ferrovie dello Stato Italiane, tutti quanti hanno sostenuto e sostengono la nostra iniziativa: Associazione ENEL Cuore ONLUS, Fondazione Vodafone Italia, IKEA Italia, Philip Morris International, Fondazione Charlemagne, la Chiesa Evangelica Valdese e l'Arciconfraternita di S.Giovannni Decollato. Seguici anche su Twitter: https://twitter.com/Binario95

Scherma Senza Limiti - Sport per Atleti Disabili
Distance: 1.4 mi Tourist Information
Via del Seminario, 87
Rome, Italy 00186

066791846

L’Italia, come del resto il mondo intero, sta vivendo una crisi di tale portata che, a detta degli esperti, non si potrà uscirne se non a prezzo di trasformazioni strutturali. Nei sistemi dei valori e dell'economia, nelle priorità dell'agenda politica, e soprattutto nei comportamenti quotidiani della gente. Il compito profondo della comunicazione sociale è quello di far emergere nell'immaginario collettivo e nell'opinione pubblica diritti, categorie sociali nuove e di promuoverne lo sviluppo, mediante azioni e reti di solidarietà, inclusione e coesione. Ecco allora il bisogno di rivoluzione degli immaginari e degli ordini costituiti mediante la proposta di nuovi bisogni, e la costruzione di nuovi stili di vita e di pratiche solidali intorno a nuove emergenze, a nuovi bisogni, a soggetti svantaggiati. L’ Accademia Musumeci Greco, in questo senso, ha sentito il bisogno di avvicinarsi ad un altro aspetto dello sport, quello della disabilità e a tal proposito grazie al sostegno della Fondazione Terzo Pilastro - Italia e Meditteraneo, stiamo lavorando moltissimo per vivacizzare la convivenza sportiva della scherma, tra normodotati e disabili.

Confesercenti Nazionale
Distance: 1.0 mi Tourist Information
Via Nazionale 60
Rome, Italy 00184

064725201

Confesercenti rappresenta 352.666 imprese del commercio, turismo, servizi, dell'artigianato e delle pmi dell'industria, capaci di dare occupazione ad oltre 1.000.000 di persone. Le imprese fanno riferimento alle oltre 70 federazioni di categoria operanti in tutto il territorio nazionale e alle 120 sedi provinciali, 20 regionali e 1000 sedi comunali, presso cui sono occupati 5.000 addetti che garantiscono qualificati servizi alle imprese. La missione della Confesercenti è quella di rappresentare il mondo delle piccole e medie imprese che, con il loro dinamismo, assicurano crescita economica ed occupazionale in Italia e in Europa. Confesercenti si propone di contribuire alla crescita delle imprese e con esse dell'economia e allo sviluppo della democrazia, attraverso la collaborazione con le istituzioni, con le organizzazioni sociali, economiche, culturali ed umanitarie. Su questi obiettivi, la Confesercenti promuove proposte su cui coinvolge le Istituzioni e le forze sociali italiane ed europee.

Oceanomare Delphis Onlus
Distance: 1.0 mi Tourist Information
Via G. Marinuzzi 74
Rome, Italy 00124

Oceanomare Delphis Onlus (ODO) is the outcome of the fusion of two different Italian associations – Oceanomare and Delphis MDC – that had both successfully led research projects and conservation activities on cetaceans in the Mediterranean Sea.

Movimento Marcello
Distance: 1.0 mi Tourist Information
Via cinquestelle
Rome, Italy 00100

007

DIRITTI DEI CITTADINI
Distance: 1.0 mi Tourist Information
VIA I POLITICI DALL'ITALIA
Rome, Italy 00100